Home Recensioni Recensione HP Compaq Mini 700 - Audio e video

Recensione HP Compaq Mini 700 - Audio e video

HP Compaq Mini 700 reviewAbbiamo recensito in anteprima il nuovissimo netbook di HP, Compaq Mini 700, apprezzandone il design sottile ed elegante e l'ottimo comfort d'uso consentito dall'ampia tastiera e dall'efficiente sistema di raffreddamento.

Audio

Gli altoparlanti hanno un design particolarmente accattivante, caratterizzato da una griglia color argento che serve anche da cerniera del netbook, posizionata tra la tastiera e lo schermo. La collocazione delle casse è a nostro parere vincente, in quanto garantisce all'utente di poter usare il computer e ascoltare musica contemporaneamente, senza preoccuparsi che le sue mani o gli avambracci possano ostruire l'emissione del suono.

Image

La potenza degli speaker integrati è ottima, trattandosi di un netbook; riproducono un suono di buona qualità, sufficiente a godersi un film in DivX senza dover fare ricorso ad una coppia di altoparlanti esterni.

Il netbook in oggetto possiede anche un microfono, collocato al fianco della webcam, che evita all'utente il fastidio di dover acquistare e portare con sé dispositivi esterni ad hoc.

Video

Lo schermo da 10.2 pollici ha una risoluzione WSVGA (1024 x 600) e sfrutta come sorgente di retroilluminazione un array di LED bianchi. La luminosità massima, pari a 200nits, è nella media, mentre il contrasto di 400:1 è in linea con i migliori schermi montati sui netbook.
Il trattamento glossy, che HP chiama BrightView, potrebbe infastidire qualche utente per la sua eccessiva riflessione, soprattutto in ambienti luminosi o con luce solare diretta. Dopo qualche ora di utilizzo, comunque, si smette di fare caso al riflesso, apprezzando invece la brillantezza e la buona resa cromatica.

Gli angoli di visione orizzontali e verticali (+/-40° orizzontale, +20/-40° verticale) sono purtroppo molto limitati e non consentono di leggere il display da posizione defilata senza fatica.

Image

Il sottosistema grafico integrato Intel GMA 950, è stato ereditato pressoché invariato da quello del vecchio chipset per notebook Calistoga. Ovviamente non dispone di un motore di decodifica hardware dei nuovi formati in Alta Definizione, delegando questo compito alla CPU, né il Mini 700 monta un display dotato di risoluzione HD né tantomeno supporta le attuali uscite video digitali, peraltro inutili su questa tipologia di laptop. Non si tratta di un limite del Compaq Mini, ma di un vincolo insito nei componenti adottati da questo come dalla maggior parte dei netbook in circolazione.

È presente anche una webcam da 0.3 pollici, che consente di effettuare videochiamate e videochat con amici, con una qualità sufficiente per brevi e frequenti conversazioni.