HP Compaq Mini 700 reviewAbbiamo recensito in anteprima il nuovissimo netbook di HP, Compaq Mini 700, apprezzandone il design sottile ed elegante e l'ottimo comfort d'uso consentito dall'ampia tastiera e dall'efficiente sistema di raffreddamento.

Compaq Mini 700 è il primo netbook di HP. Non è un primato di poco conto se si considera l'importanza strategica che la categoria degli ULCPC (Ultra Low Cost PC) ha acquisito sullo scacchiere del mobile computing e il ruolo preminente che svolge HP sul palcoscenico internazionale. L'unico subnotebook finora disponibile sui listini del PC vendor americano era, infatti, il modello professionale HP Mini-Note 2133 con il suo chassis in alluminio, ma come ci avevano confermato i Product Manager di HP Italia, l'azienda non lo considerava un laptop low cost quanto piuttosto un UMPC.

Netbook HP Compaq Mini 700

HP Compaq Mini 700 fa parte di un tridente di prodotti con i quali Hewlett Packard lancia la sua scalata al segmento dei netbook. Gli altri due modelli sono HP Mini 1000 e HP Mini 1000 Vivienne Tam Special Edition. Tutti sono caratterizzati da un design ricercato e ultrasottile e dall'aspetto tutt'altro che povero, che si avvantaggia di alcune soluzioni mutuate dalle ultime serie di notebook standard, come la finitura HP Imprint sul display lid e la cornice 'flush glass' dello schermo.

Volumi e forme del Compaq Mini 700, così come dei due netbook della serie Mini 1000, tradiscono una certa somiglianza con il Compaq Mini-Note 2133, del quale ereditano i tratti estetici fondamentali. Sono, all'opposto, assai marcate le differenze sotto il profilo della dotazione hardware: alla piattaforma VIA Ultra-Mobile, che costituiva l'ossatura del Mini-Note 2133, i nuovi netbook consumer preferiscono una più consueta piattaforma Intel con processore Atom N270 a 1.6GHz (core Diamondville) e chipset Intel Mobile 945GSE Express con sottosistema grafico IGP Intel GMA 950.

HP Compaq Mini 700 può vantare una delle più grandi tastiere (92% full-size) della sua categoria, ed uno spessore ridotto in appena 2,5cm grazie all'adozione di una batteria ai polimeri di Litio e di un hard disk da 1.8 pollici. Sono inoltre presenti numerose opzioni per la connettività quali i moduli WLAN, Bluetooth e WWAN (3G HSDPA, opzionale).

Compaq Mini tre quarti

Con uno schermo LCD da 10.2 pollici, HP Compaq Mini 700 si differenzia dalla versione HP Mini 1000, che invece è equipaggiata con un display da 10,1". A parte la diagonale del display, ci sono altri piccoli dettagli che caratterizzano i due modelli: Mini 1000 dispone di 8GB o 16GB di storage su Solid State Drive (SSD) e ha la possibilità di avere preinstallata una distribuzione Linux invece di Windows XP.

Inoltre, sul Mini 1000, HP ha introdotto MIE, acronimo per Mobile Internet Experience, una interfaccia utente semplificata alternativa al tradizionale desktop (è disponibile tanto in versione Linux quanto in versione per Windows XP)  e HP MediaStyle, un software che assicura alti livelli di intrattenimento grazie a una singola interfaccia che consente di guardare video e foto, ascoltare musica e molto altro.

HP Mini 1000 Vivienne Tam Special Edition, invece, si ispira alla collezione primaverile della stilista Vivienne Tam riprendendone il tema “China Chic”. Questo Mini PC in edizione speciale vanta una raffinata colorazione rossa con un motivo floreale di peonie. L’aspetto ricercato e cosmopolita lo rende un perfetto accessorio alla moda, mentre il design leggero e compatto consente di portarlo sempre con sé come una pochette. Peso, dimensioni e dotazione hardware non differiscono da quelli degli altri netbook di HP. La sua peculiarità consiste nel fatto di rappresentare il primo computer HP creato da una stilista per offrire uno stile unico ed inconfondibile grazie a un packaging e accessori in coordinato, come la custodia protettiva, che rendono questo PC ideale per le donne attente alla moda.

Mentre HP Mini 1000 e HP Mini 1000 Vivienne Tam Special Edition saranno disponibili dal prossimo febbraio ad un prezzo non ancora definito, HP Compaq Mini 700 è già in vendita presso i maggiori negozi di elettronica mobile ad un prezzo di 399 euro IVA inclusa.

Particolare della finitura del netbook HP

Come anticipato già in precedenti notizie, il modello italiano, HP Compaq Mini 700el, oggetto della nostra prova, ha un processore Intel Atom N270 a 1.6GHz, con 1GB di memoria DDR2 e un hard disk SATA da 1.8 pollici, con capacità di 60GB e velocità di rotazione a 4200rpm. Il chip grafico integrato, Intel GMA 950, gestisce uno schermo LCD da 10.2 pollici High Definition HP BrightView con risoluzione WSVGA di 1024×600. Il profilo multimediale è rappresentato da una webcam con microfono integrato e dalla possibilità di collegare un masterizzatore DVD DL esterno, per consentire un efficace archiviazione dei dati.

La gamma di porte e slot di espanzione comprende un lettore di schede di memoria 2in1, un jack audio, un connettore RJ-45, un connettore proprietario e 2 porte USB 2.0. Il sistema audio si compone di due altoparlanti Altec Lansing compatibili 3D Sound Blaster Pro.

Dorso del netbook HP Mini 700

Nel peso di 1.02Kg e nelle dimensioni di 16.67 cm x 26.17 cm x 2.52 cm, HP Compaq Mini 700el dispone di una batteria a 3 celle e sistema operativo Windows XP Home SP3. La semplicità d’uso e il desing leggero e compatto, lo rendono ideale per gli studenti e i professionisti alla ricerca di un secondo PC.

  • Indietro
  • Avanti

Commenti