Home Recensioni Recensione HP Compaq Mini 700 - Disassemblaggio parte 1

Recensione HP Compaq Mini 700 - Disassemblaggio parte 1

HP Compaq Mini 700 reviewAbbiamo recensito in anteprima il nuovissimo netbook di HP, Compaq Mini 700, apprezzandone il design sottile ed elegante e l'ottimo comfort d'uso consentito dall'ampia tastiera e dall'efficiente sistema di raffreddamento.

Disassemblaggio

Image
Image
Image

Il fondo del Compaq Mini 700 è completamente piatto; non c'è nessuna sporgenza che vada a interrompere la linearità del design. Un altro dettaglio attira la nostra attenzione: la totale assenza di viti in vista.

Questo risultato è stato ottenuto tramite un particolare meccanismo di apertura a molla dell'unico sportellino presente, quello delle memorie. In corrispondenza della levetta di blocco della batteria c'è, infatti, seminascosto un minuscolo anello. Tirandolo con la punta di una penna o di un cacciaviti, lo sportellino si aprirà permettendo di accedere ad un unico slot di memoria.

Image
Image

Attualmente il vano è occupato da un modulo di RAM DDR2 da 1GB, ma è possibile effettuare un upgrade fino a 2GB.

Al di sopra dell'alloggiamento della memoria, un vano di dimensioni maggiori ospita la batteria ai polimeri di Litio. Su un lato è stata ricavata la fessura per inserire la SIM card necessaria ad un eventuale modulo 3G UMTS-HSDPA integrato.

L'accessibilità dei restanti componenti interni non è altrettanto agevole. Per raggiungere l'hard disk da 1,8 pollici è necessario smontare la tastiera e rimuoverlo dal cassettino metallico che lo ingabbia.

Image
Image
Image
Image
Image
Image