Home Recensioni Recensione HP Compaq Mini 700 - Design e prime impressioni

Recensione HP Compaq Mini 700 - Design e prime impressioni

HP Compaq Mini 700 reviewAbbiamo recensito in anteprima il nuovissimo netbook di HP, Compaq Mini 700, apprezzandone il design sottile ed elegante e l'ottimo comfort d'uso consentito dall'ampia tastiera e dall'efficiente sistema di raffreddamento.

Impressioni generali

Guardando l'HP Compaq Mini 700 abbiamo quasi l'impressione di osservare un notebook HP Pavilion in miniatura, con la tastiera incavata nella base, i bordi arrotondati e la finitura HP Imprint a decorare il dorso del display.

Per il Compaq Mini 700el, infatti, HP ha scelto una particolare decorazione geometrica a scacchi denominata “Unity”. Si tratta di un originale motivo 'optical': avvicinandosi al display lid ci si rende conto che la quadrettatura è composta da una serie di cerchi sovrapposti di diverse dimensioni e colori, che si avvicendano su tutta la superficie.

Image

Come consuetudine, la finitura HP Imprint consiste anche di una particolare resina che dona un gradevole aspetto glossy e contribuisce allo stesso tempo a proteggere il case da graffi ed abrasioni. Anche il netbook Compaq Mini non è però esente dal solito inconveniente che accompagna queste tecniche di stampaggio a fusione: il rivestimento lucido trattiene facilmente le impronte digitali e la polvere, costringendo spesso l'utente all'uso del panno antistatico presente nella confezione.

Le dimensioni compatte, pari a 26,1 x 16,6 cm, il peso di appena 1Kg e soprattutto lo spessore di 2,5cm permettono all'HP Mini 700 di emergere rispetto ai diretti rivali da 10 pollici, quali Samsung NC10, Asus Eee PC 1000H, Lenovo IdeaPad S10 e MSI Wind.

Image

I progettisti della multinazionale americana sono riusciti a creare un perfetto connubio fra tecnologia e design, mantenendo un costo per l'utente finale altamente competitivo. Questo risultato straordinario è stato ottenuto non senza qualche sacrificio: è stato necessario, ad esempio, rinunciare ad alcune interfacce, per poter ridurre lo spessore e conferirgli l'aspetto extra-slim finale che tutti possiamo osservare.

HP Compaq Mini 700 perde la porta VGA in favore di una connessione proprietaria, utilizza un hard disk sottile da 1.8 pollici, rispetto ai più comuni drive da 2.5 pollici, e adotta una batteria ai polimeri di litio, che consente una maggiore varietà di forme e riesce ad adattarsi al ridottissimo spazio disponibile in altezza.

Image

HP ha inoltre ridotto il numero di interfacce per connessioni esterne, eliminando lo slot Express Card e riducendo ad un unico jack audio l'uscita per il microfono e le cuffie.

La qualità dell'assemblaggio e dei materiali è sicuramente superiore alla media dei laptop della sua categoria: il coperchio, la base e la tastiera appaiono ben saldi e non mostrano flessioni o cedimenti se sottoposti a pressione.

Image

Del resto, per un netbook, avere un display lid robusto, che assicura una buona protezione dello schermo LCD, è una questione di primaria importanza: immaginate cosa succederebbe altrimenti se si riponesse il portatile in uno zaino pieno di libri!

Al gradevole accostamento tinta su tinta del coperchio nero lucido sulla base nera opaca, si accompagna l'elegante contrasto cromatico con la griglia degli altoparlanti, che funge anche da cerniera per il display, e delle levette di accensione del laptop e delle reti wireless disposte sul lato frontale.

Image

L'impiego di LED bianchi per la spia del caps lock, per l'icona del pulsante di disattivazione del touchpad, per gli indicatori di accensione, hard disk e stato dell'alimentazione, contribuisce a rafforzare la sensazione di semplice bellezza che emana il netbook di HP. L'unico LED di colore blu è quello associato allo switch di attivazione delle reti senza fili.

Image