Home Articoli Intervista a Luca Rossi di Asus Italia: notebook, Eee PC, gaming, Computex e altro

Intervista a Luca Rossi di Asus Italia: notebook, Eee PC, gaming, Computex e altro

Asus, intervista a Luca RossiLuca Rossi di Asus Italia risponde alle nostre domande su Eee PC 900 e 901, sulla prossima lineup di notebook, WiMAX, XG Station e tanto altro in un'intervista imperdibile per tutti gli appassionati di notebook.

Abbiamo avuto il privilegio di discutere di computer portatili con uno dei protagonisti italiani del settore, Luca Rossi, Country Manager di Asus Italia. L'elenco delle anticipazioni, delle curiosità e delle informazioni emerse nel corso della conversazione è lunghissimo: si va dai prossimi netbook e nettop della serie Eee alla futura gamma di notebook Intel Centrino 2 e AMD Puma, dalle anteprime del Computex 2008 alle strategie di mercato.

1) Asus è sicuramente una delle aziende più vivaci nel settore notebook. Come s'è concluso il 2007 e com'è iniziato il 2008?

2) Allargando lo sguardo all'estero, Asus sta rafforzando la sua presenza sul mercato nordamericano, con l'obiettivo di raggiungere una posizione di vertice...

3) Il 15 maggio è stato presentato in Italia Asus Eee PC 900, la versione da 8,9 pollici del vostro apprezzatissimo laptop low cost, con sistema operativo Linux o Windows. Che volume di vendite prevedete di avere?

4) Anche se l'Asus Eee PC 900 è stato appena introdotto in Italia, dall'estero arrivano già le prime immagini del prossimo Asus Eee PC 901, basato su piattaforma Intel Centrino Atom...

5) Il 3 giugno, al Computex Taipei, verranno presentati i primi netbook equipaggiati con processori Atom, che inizieranno ad essere venduti, anche in Italia, nelle settimane successive. La scelta di iniziare a distribuire...

6) Display touchscreen, ricevitore GPS e connettività WiMAX. Prevedete di dotare Eee PC di queste features?

7) La presenza di una batteria da 4400 mAh sui nuovi Asus Eee PC 900 deriva, come si dice, dalla difficoltà di approvvigionamento di batterie agli ioni di Litio? E' previsto un upgrade sotto il profilo della capacità della batteria?

8) Da diversi mesi si vocifera di Eee PC desktop SFF (Small Form Factor) ed All-in-One. Può darci qualche anticipazione al riguardo?

9) Una delle domande che più frequentemente ci rivolgono i lettori è di chiarire la nomenclatura dei modelli da 15,4 pollici mainstream. Nella precedente line-up ad esempio ci chiedevano le differenze fra Asus F3, Z53 e Pro31...

10) Da pochi giorni è disponibile in USA una nuova gamemachine da 17", Asus G70.  E' un notebook che suscita molta curiosità: quando verrà introdotto in Italia? Ci sarà una variante da 15" (Asus G50)? Asus G1 e G2...

11) Prevedete di introdurre notebook da gioco equipaggiati con schede video top di gamma come la Nvidia Geforce 8800m o con una eventuale equivalente marchiata ATI? Ci saranno soluzioni dual-GPU SLI o CrossFireX?

12) Restando in tema di grafica, sembra che Asus XG Station, la scheda video esterna su bus PCI Express, sia finalmente prossima ad una distribuzione commerciale. La vedremo anche in Italia? A che prezzo?

13) Si chiacchiera da un po' di tempo di un refresh del desktop-replacement C90S: può farci qualche anticipazione al riguardo? Avrà ancora solo uno slot di espansione per schede video MXM di tipo II?

14) Siamo tutti curiosi di conoscere qualche dettaglio sui modelli, disponibilità e caratteristiche tecniche dei prossimi computer portatili Asus equipaggiati con piattaforma Intel Centrino 2 e AMD Puma...

15) Parliamo di design. Finitura Infusion, pelle, legno, alluminio: qual è la cifra stilistica dei prossimi notebook Asus?

16) Quali saranno le novità di Asus al Computex?

1) Asus è sicuramente una delle aziende più vivaci nel settore notebook. Come s'è concluso il 2007 e com'è iniziato il 2008?

Facendo riferimento ai dati IDC per l'area EMEA (Asia e Medio Oriente), Asus ha registrato una notevole crescita nel 2007, posizionandosi fra i primi tre PC vendor. Le stime riportano un incremento delle vendite del 21,6% su base annua. Il trend positivo prosegue anche nel 2008 con un incoraggiante +50% nel primo trimestre.

2) Allargando lo sguardo all'estero, Asus sta rafforzando la sua presenza sul mercato nordamericano, con l'obiettivo di raggiungere una posizione di vertice nella classifica mondiale dei PC vendor. Quali erano state le ragioni che in precedenza vi avevano impedito di avere una più forte presenza in USA? In cosa consiste il cosiddetto "Piano 33"?

La denominazione corretta è "Piano 333" e si tratta di una strategia globale, non circoscritta al solo Nord America. Il nostro obiettivo - se vogliamo, la nostra ambizione - è quella di diventare il quinto produttore mondiale di personal computer con il nostro brand Asus entro i prossimi tre anni, e nei successivi tre di posizionarci al terzo posto nella classifica di vendita. In Europa, nel 2007 ci siamo classificati al sesto posto, ma la proiezione per il 2008 ci colloca già al quinto posto.

Essendoci assicurati una posizione consolidata in Asia ed Europa, il raggiungimento degli obiettivi del Piano 333 passa necessariamente attraverso una crescita negli Stati Uniti. La nostra minore presenza sul mercato americano dipendeva escluivamente da una scelta di allocazione di risorse.

3) Il 15 maggio è stato presentato in Italia Asus Eee PC 900, la versione da 8,9 pollici del vostro apprezzatissimo laptop low cost, con sistema operativo Linux o Windows. Che volume di vendite prevedete di avere?

Abbiamo lanciato Eee PC 900 in Italia da pochissimi giorni, le prime catene della grande distribuzione l'hanno appena inserito sui loro volantini, ma abbiamo già esaurito la prima partita.

4) Anche se l'Asus Eee PC 900 è stato appena introdotto in Italia, dall'estero arrivano già le prime immagini del prossimo Asus Eee PC 901, basato su piattaforma Intel Centrino Atom. Il modello 901 sostituirà il modello 900 o coesisteranno in fasce di prezzo differenti?

DigiTimes ha pubblicato un rumor secondo il quale avremmo cessato il rifornimento di Eee PC 900 in attesa del modello 901. L'indiscrezione è totalmente priva di fondamento: le ordinazioni dell'Eee PC 900 continueranno per tutto Luglio, fino all'autunno, quando introdurremo il modello 901 anche nel nostro Paese.

A Settembre, Asus Eee PC 900 e 901 procederanno in parallelo, differenziandosi variamente sotto il profilo delle caratteristiche. Successivamente, ovviamente, l'evoluzione dei modelli farà il suo corso.

5) Il 3 giugno, al Computex Taipei, verranno presentati i primi netbook equipaggiati con processori Atom, che inizieranno ad essere venduti, anche in Italia, nelle settimane successive. La scelta di iniziare a distribuire il vostro netbook Atom-based, Asus Eee PC 901, in autunno non concede troppo vantaggio ai prodotti concorrenti? Lo anticiperete?

No, confermo che Asus Eee PC 901 sarà disponibile in Italia a partire da Settembre. Su questa decisione hanno influito soprattutto due considerazioni. Innanzitutto, la produzione di processori Intel Atom non è ancora a regime e, attualmente, la loro disponibilità non è sufficiente ad assicurare volumi importanti. Se si prevede di vendere qualche migliaio di netbook, allora si puo' iniziare la commercializzazione già da metà giugno, ma non è il nostro caso: Eee PC ha una estesa platea di acquirenti e prima di un lancio sul mercato dobbiamo poter assicurare che l'offerta possa soddisfare la domanda.

Image

In secondo luogo, è una questione di "usage model": per l'utente finale, la percezione della differenza fra la vecchia e la nuova piattaforma hardware potrebbe essere assai ridotta. Anzi, il processore Intel Atom avrà prestazioni inferiori a quelle dell'attuale CPU Intel Celeron M ULV, anche se si avvantaggerà sotto altri profili.

6) Display touchscreen, navigatore GPS e connettività WiMAX. Prevedete di dotare Eee PC di queste features?

Per quest'anno, niente touchscreen né GPS. Circa il WiMAX, invece, ci sarà una distinzione territoriale: l'evoluzione delle reti WiMAX in Italia, per il momento, sconsiglia di dotare Eee PC 901 di questa interfaccia. Valuteremo se aggiungere questa opzione più in avanti. Diversamente, in altri Paesi come USA e Giappone, in cui c'è una maggiore maturità a livello di infrastrutture, Eee PC 901 disporrà di scheda di rete WiMAX.

7) La presenza di una batteria da 4400 mAh sui nuovi Asus Eee PC 900 deriva, come si dice, dalla difficoltà di approvvigionamento di batterie agli ioni di Litio? E' previsto un upgrade sotto il profilo della capacità della batteria?

Sì, l'attuale congiuntura non rende possibile equipaggiare gli Eee PC 900 con batterie ad alta capacità. Asus Italia assicura la presenza di una batteria da 4400mAh.

8) Da diversi mesi si vocifera di Eee PC desktop SFF (Small Form Factor) ed All-in-One. Può darci qualche anticipazione al riguardo?

Non c'è ancora nulla di ufficiale in merito, anche se sono già circolate alcune indiscrezioni riguardanti un desktop Eee E-DT. Prevedo, comunque, che entro la seconda metà dell'anno - verso Settembre - potranno esserci delle novità nella famiglia Eee anche in Italia.

9) Una delle domande che più frequentemente ci rivolgono i lettori è di chiarire la nomenclatura dei modelli da 15,4 pollici mainstream. Nella precedente line-up ad esempio ci chiedevano le differenze fra Asus F3, Z53 e Pro31, ma anche con l'arrivo dei nuovi modelli la questione si ripresenta, ad esempio in relazione al laptop Asus Pro57. Che relazione c'è fra i notebook della serie Pro e quelli che troviamo sul listino online di Asus?

Esiste un naming differente in funzione del canale di distribuzione, ma ridurre la distinzione ad una semplice questione di nomenclatura sarebbe inesatto: i modelli possono avere caratteristiche simili e somigliarsi anche nell'aspetto, ma ci sono sempre differenze a livello di componentistica interna e di estetica.

10) Da pochi giorni è disponibile in USA una nuova gamemachine da 17", Asus G70.  È un notebook che suscita molta curiosità: quando verrà introdotto in Italia? Ci sarà una variante da 15" ( Asus G50 )? Asus G1 e G2 andranno in pensione? Sarà dotato di piattaforma Montevina?

Asus guarda con grande attenzione al segmento Gaming e sta investendo molte risorse nello sviluppo di nuove macchine da gioco. Fra queste figurano a pieno titolo anche i notebook Asus G50 e G70, anche se non li vedrete sugli scaffali dei negozi prima di Settembre perché Intel ha posticipato il lancio della piattaforma Centrino 2 ai primi di Agosto.

In una prima fase, le nuove gamestation convivranno con i modelli G1 e G2. Poi inevitabilmente i notebook più recenti rimpiazzeranno i loro predecessori.

11) Prevedete di introdurre notebook da gioco equipaggiati con schede video top di gamma come la Nvidia Geforce 8800m o con una eventuale equivalente marchiata ATI? Ci saranno soluzioni dual-GPU SLI o CrossFireX?

Per il momento, Asus G70 è equipaggiato con una scheda grafica Nvidia GeForce 8700M GT, ma prevediamo un refresh con una più recente Nvidia GeForce 9700M GS con 1GB di memoria dedicata. Per gli enthusiast gamers ci sarà una configurazione dual-GPU in modalità SLI.

E' una soluzione che permette di ottenere performance di gioco elevate senza incidere troppo sul prezzo d'acquisto per l'utente finale, e per questa ragione è più in linea con il target di Asus rispetto ad una costosissima scheda video top di gamma.

12) Restando in tema di grafica, sembra che Asus XG Station, la scheda video esterna su bus PCI Express, sia finalmente prossima ad una distribuzione commerciale. La vedremo anche in Italia? A che prezzo?

Non abbiamo ancora deciso se distribuire XG Station in Italia. Siamo ancora in fase di discussione.

Image

13) Si chiacchiera da un po' di tempo di un refresh del desktop-replacement Asus C90S: può farci qualche anticipazione al riguardo? Avrà ancora solo uno slot di espansione per schede video MXM di tipo II?

Non ci sarà un aggiornamento dell'Asus C90 nel breve periodo. Considerate che, per il nostro settore, 3 mesi sono già un termine abbastanza lungo. E' comunque un notebook che ha avuto un buon volume di vendite, adeguate alle nostre aspettative, anche in considerazione della nicchia di mercato un po' particolare nella quale si colloca.

14) Siamo tutti curiosi di conoscere qualche dettaglio sui modelli, disponibilità e caratteristiche tecniche dei prossimi computer portatili Asus equipaggiati con piattaforma Intel Centrino 2 e AMD Puma. Può fare qualche anticipazione ai lettori di Notebookitalia?

Prima del rinvio, erano già pronti 3-5 modelli di notebook Centrino 2. Rispetteremo, le nuove date di lancio fissate da Intel, anche se comporterà uno slittamento della disponibilità al pubblico di questi portatili. Entro Ottobre, la gamma di notebook Asus basati su piattaforma Intel Centrino 2 sarà composta da non meno di 8-10 modelli che copriranno un ampio ventaglio di fattori di forma, da 13, 14, 15 e 17 pollici.

Ci sarà anche un notebook con display da 15,6 pollici e aspect ratio di 16:9, ma non prevediamo di introdurre notebook da 16 e da 18 pollici per tutto il 2008. Per gli schermi con queste diagonali preferiamo attendere di conoscere quale sarà la risposta del mercato.

Dal punto di vista dei notebook AMD Puma, introdurremo 6-7 modelli che andranno a coprire un po' tutti i segmenti di mercato. Disporranno di grafica ibrida (Hybrid Graphics) con schede video dedicate ATI.

Per il quarto trimestre del 2008 - a partire all'incirca dalla fine di Settembre - presenteremo una nuova famiglia di PC portatili indirizzata al pubblico consumer. Come nostra consuetudine, la nuova serie di notebook abbraccerà una buona varietà di display di diagonale differente.

Immediatamente prima, faremo esordire una linea inedita di notebook rivolti specificamente al mondo business. Anch'essa avrà più tagli di schermo.

Non ci saranno solo novità in campo hardware ma anche a livello software. In particolare, mi riferisco ad Asus Express Gate, un sistema operativo embedded Linux based, che permetterà di navigare su Internet, ascoltare musica, riprodurre video, e in generale di compiere tutti i più comuni task, in appena 8-10 secondi, senza dover caricare il sistema operativo principale.

15) Parliamo di design. Finitura Infusion, pelle, legno, alluminio: qual è la cifra stilistica dei prossimi notebook Asus?

Possiamo distinguere due aree. La prima è quella degli esperimenti, in cui possiamo incasellare la pelle, il bambù ed altri materiali pregiati, poco adatti ad un prodotto di massa ma capaci di donare un tocco di ricercatezza ed eleganza ai portatili di categoria premium.

Posso anticiparvi che i notebook Asus EcoBook in legno di bambù potrebbero entrare in produzione e raggiungere gli scaffali dei negozi, anche in Italia, già nel 2008. Tuttavia non è ancora una informazione ufficiale, ci stiamo ancora lavorando.

Image

Nella seconda area rientrano, invece, le diverse finiture e rivestimenti che caratterizzano tutti gli ultimi computer portatili. Le tecnologie utilizzate sono tre, IMR, IMF e UV cotating, e sono tutte ugualmente valide, permettendo di rivestire il guscio dei notebook con uno strato lucido e di decorarlo con motivi geometrici o addirittura disegni ad altissima risoluzione.

L'ultima evoluzione di queste tecnologie permette persino di incapsulare profumi all'interno dell'involucro protettivo che avvolge il case.

E' facile delineare un trend in cui il notebook diventerà sempre più una estensione della personalità e dello stile di chi lo possiede, e potrà anche acquistare una connotazione in chiave fashion.

16) Quali saranno le novità di Asus al Computex?

In occasione del Computex abbiamo pianificato diversi lanci: mostreremo i nuovi prodotti della linea Eee, ma ci saranno anche molte altre novità che riguarderanno tutte le categorie merceologiche. In ambito mobile, assisterete alla presentazione ufficiale dell'UMPC Asus R50, equipaggiato con processori Atom, schermo da 5", ricevitore GPS integrato e connettività 3G. Verrà venduto in Italia già al rientro dalle ferie estive.

Un altro grande tema sarà quello dei PC desktop, dagli ultra-compatti con form factor particolari ad una gamestation dal look e dalle performance aggressive.

Image

Commenti (9) 

RSS dei commenti
quindi Asus conferma l'ipotesi peggiore: Intel Centrino 2 rimandato ad agosto!
che delusione :evil:  
0

nico

giugno 01, 2008

quanta roba! smilies/cheesy.gif
vediamo... fra i notebook di ottobre mi interessano il G50 o quello nuovo da 15,6 pollici in 16:9
dipende daquanto costera' Asus G50, se il prezzo è troppo alto allora passo all'altro che a giudicare daldisplay HD dovrebbe essere comunque un bel NB multimediale  
0

mark81

giugno 02, 2008

intervista interessante, non ho capito la questione dei pc profumati :shock:

sono dispiaciuto per la xg station, che forse non arriva in italia, ma sono contenta per gli ecobook smilies/smiley.gif mi piace asus come azienda, perchè ha sempre il coraggio di cambiare, sempre una rivoluzione in corso.

è possibile sapere se che specifiche tecniche avrà l'eee pc 901. per durare 7 ore..ha una batteria più grande? o è tutto merito di atom?  
0

bani23

giugno 02, 2008

io voto a favore di XG Station!
se n'è parlato tanto e ormai sono curioso di vederla all'opera  
0

Ultimate

giugno 02, 2008

mentre si aspetta che Intel sia pronta con la piattaforma Centrino 2 perché non iniziano a vendere già il notebook Asus G70S su piattaforma Santa Rosa refresh come stanno facendo all'estero?  
0

enginher

giugno 02, 2008

peccato per il touchscreen. mi piaceva l'idea di scarabocchiare sull'Eee PC  
0

pippo76

giugno 03, 2008

"..ma non prevediamo di introdurre notebook da 16 e da 18 pollici per tutto il 2008. Per gli schermi con queste diagonali preferiamo attendere di conoscere quale sarà la risposta del mercato."

peccato! ..io, invece ho l'impressione che i nuovi 16" con risoluzioni FULL HD spopoleranno nella fascia di utenza che vede il notebook anche come una stazione multimediale ed home media center in sostituzione di tutti gli altri apparati dedicati.

..lo stesso dicasi per i 18" per chi è appassionato di mobile game o anche come desktop replacement..

Non lo so, ma gli uscendi modelli "SONY" avranno tali caratteristiche (così dicono i rumors) e credo che SONY ci abbia visto giusto ed abbia scommesso bene, anticipando e creando una offerta che, ripeto, secondo me avrà successo.

ASUS sa quanto è importante cogliere ed anticipare il mercato (vedasi EEPC) per avere successo e vendite.  
0

alfonso60

giugno 03, 2008

a me i 16 pollici non piacciono, sono troppo tozzi e sproporzionati.
vedi Acer Aspire 6920  
0

Sid

giugno 03, 2008

Bhè se uno non vuole e non necessita di una risoluzione Full High Definition PORTATILE.. il problema non si pone e si rivolge ad altre tipologie di notebook o netbook, privilegiando magari la mobilità e l'autonomia a discapito della risoluzione e prestazioni.

La dimensione 16 pollici (che è, secondo me, il minimo compromesso di dimensioni) nasce principalmente per soddisfare tale esigenza che rappresenta il nuovo standard e business, cioè quello del Full HD e dell'intrattenimento domestico multimediale portatile.

I 16 pollici, rispetto all'attuale standard di riferimento 15,4 pollici è solo un monitor di poco più grande e non ha l'ingombro di un 17 pollici attuale.
Non credo che chi oggi si porta in giro un 15,4 avverta questa grande differenza con un un 16 che se ottimizzato ha più o meno le stesse misure, stesse borse, stessi accessori.

Poi se i costruttori si impegnano ad ottimizzare tale spazio e montare pannelli a led.. la differenza diventa veramente pochissima rispetto al 15,4.

Ottimizzare significa (solo come esempi che mi vengono in mente) i MacBook Pro a 17" e nell'ambito PC la (ormai) vecchia serie VAIO FZ che pur essendo un 15,4" ha le dimensioni compatte di un 14".

Secondo me si tratta solo di scommettere se "il popolo" avvertirà l'esigenza del Full HD portatile oppure no.
C'è chi ci ha scommesso e chi no.
Io sono tra quelli che ci scommetterebbe :wink:  
0

alfonso60

giugno 04, 2008

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy