Home Recensioni Recensione del tablet Ergo Tabula

Recensione del tablet Ergo Tabula

Recensione del tablet Ergo TabulaIl tablet Ergo Tabula è uno dei primi slate dotati di Windows 7 a giungere sul nostro mercato. Una piattaforma hardware diversa dal solito e l’ottimo display ne fanno un prodotto di sicuro interesse.

Com'era prevedibile, dopo un momento di esitazione di fronte al debutto del primo tablet targato Apple, man mano tutti i produttori del mondo PC sono scesi nell'arena con qualche modello simile per cavalcare anch'essi l'onda del successo di questo nuovo formato. Tuttavia un tablet è qualcosa di specifico, composto dall'accoppiata tra un determinato form factor e un sistema operativo sviluppato ad hoc e che offre un'esperienza d'uso molto diversa da quella possibile sui normali portatili. La formula proposta da Apple sta infatti risultando vincente soprattutto per un uso in ultramobilità, in cui l'accento non cade tanto sulla produttività ma su tutto quanto può andare sotto l’etichetta del tempo libero.

Sulla stessa strada di un sistema operativo progettato espressamente per i tablet si sono incamminati anche gli altri produttori, ma con scelte di fondo variegate: qualcuno si è affidato ad Android 3.0, qualcun altro aspetterà l'arrivo di Meego, altri ancora hanno deciso di costruirsi il proprio OS, come HP con WebOS, e qualcuno pazienterà fino al 2012 per Windows 8. Nell'attesa della prossima release del sistema operativo di Microsoft, che si preannuncia come fortemente incentrata sui tablet, la divisione OEM della Casa di Redmond ha ottimizzato Windows 7 per l'impiego su quella particolare tipologia di tablet che chiamiamo "slate PC".
Il tablet di cui parleremo in questa recensione ricade proprio in quest'ultima categoria ed è prodotto da Ergo, azienda italiana presente sul mercato dei portatili da venticinque anni, tra i primi brand a debuttare in questo segmento merceologico.

Ergo Tabula

Ergo Tabula è stato presentato per la prima volta allo SMAU 2010 ed è basato sul concept che Pegatron aveva portato al CES 2010. Alla versione da 11.6", come l'esemplare giuntoci in redazione, si sono affiancati nel corso degli ultimi mesi i modelli da 7" e 10,1". Focalizzandoci sul nostro Ergo Tabula da 11 pollici, si tratta di un prodotto molto ben realizzato, con guscio in lega di magnesio, rivestimento gommato per una miglior impugnatura e schermo frameless di tipo capacitivo a due punti di contatto.

Componenti del Tabula

Molto ricca, come vedremo meglio più avanti, la dotazione di porte, che comprende anche un'uscita Mini-HDMI per trasmettere i flussi video HD a un display esterno più grande. Ergo Tabula usa un processore Intel Atom N450, single core a 1.66 GHz, mentre il resto della piattaforma è molto flessibile. A seconda del quantitativo di RAM, della quantità di memoria di massa e della tipologia di connessioni il costo dei modelli spazia infatti dai 499 € dell'entry level agli 828 € della configurazione più completa.


Commenti (3) 

RSS dei commenti
Ottimo prodotto,,,l'unica pecca è il prezzo,che su quella fascia diventa "piu abbordabile" il tablet apple  
Articoz

Articoz

aprile 17, 2011

si il prezzo non è basso, ma se ti servono applicazioni per Windows ci sono poche alternative  
Dgenie

Dgenie

aprile 17, 2011

Considerando che l'iPAD in confronto è solo un "cellulare con uno schermo più grande" questo tablet mi sembra molto più "economico": sfrutta la piattaforma Atom (quindi è un netbook a tutti gli effetti) invece dei soliti processori ARM, ha tutte le interfacce di un PC (USB e addirittura una mini-HDMI) ed ha Windows 7 preinstallato. La scelta di prendere un tablet del genere o meno dipende principalmente dal tipo di utilizzo: se si cerca un tablet che include però anche tutte le caratteristiche di un vero PC, una scelta del genere è azzeccata anche se bisogna spendere di più ed in alcune situazioni è meno comodo (rispetto ai sistemi operativi ad-hoc, Windows è meno gestibile con il touchscreen).  
K88

K88

maggio 02, 2011

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy