Home Recensioni Recensione del tablet Ergo Tabula - Audio e video

Recensione del tablet Ergo Tabula - Audio e video

Recensione del tablet Ergo TabulaIl tablet Ergo Tabula è uno dei primi slate dotati di Windows 7 a giungere sul nostro mercato. Una piattaforma hardware diversa dal solito e l’ottimo display ne fanno un prodotto di sicuro interesse.

Audio e video

L'audio è gestito dal CODEC Realtek ACL269 integrato direttamente nel PCH. Si tratta di una soluzione standard per gli ultraportatili in genere, che risponde alle specifiche High Definition Audio di Intel e al Windows Logo Program 3.10 e garantisce una riproduzione audio adeguata a un tablet, con un consumo energetico contenuto.

Ergo Tabula dispone inoltre di due altoparlanti da 1,5W posizionati ai bordi del lato inferiore, che assicurano un suono stereo sufficientemente potente per guardare un film, e di un microfono integrato appaiato alla webcam frontale da 1,3MP.

Per quanto riguarda invece il sottosistema grafico, l'Atom N450 è dotato del ben noto Intel GMA 3150. Qui troviamo però anche una novità significativa che distingue l'Ergo Tabula da altri prodotti analoghi. Sappiamo infatti che l'IGP di Intel non è dotato di un motore di decodifica dei formati video compressi di ultima generazione, delegando questa funzione alla CPU. Quest'ultima però riesce ad esprimere performance sufficienti per la riproduzione di video a 720p ma va irrimediabilmente in crisi con quelli Full HD a 1080p.

Acceleratore Broadcom Crystal HD

Ergo ha intelligentemente superato questo limite intrinseco dei processori Atom PineView, inserendo nella configurazione un modulo Broadcom Crystal HD su scheda PCIE minicard in formato half-size, che si prende carico della decodifica dei formati video compressi, tra cui anche il pesante H.264, in modo da eliminare completamente i fastidiosi rallentamenti e blocchi nella riproduzione di video HD. Il modulo Broadcom supporta anche l'uscita HDMI, permettendo di utilizzare il Tabula come sorgente video per un televisore HD esterno.

Il monitor è un LCD da 11.6 pollici di diagonale, caratterizzato da una risoluzione di 1366 x 768 pixel. Lo schermo è di tipo multitouch capacitivo, anche se limitato a due punti di contatto, per cui le gesture supportate saranno solo quelle a una o due dita, comunque sufficienti per assicurare una buona interazione con i software e il sistema operativo. Il display è molto riflettente, ma grazie alla buona retroilluminazione non è troppo difficile utilizzarlo anche all'aperto, avendo semplicemente cura di non essere in piena luce.

Da Millenium, il tool che si occupa di gestire alcune features del tablet, tra cui i sensori, è possibile attivare il sensore di luminosità ambientale, utile per regolare automaticamente l'intensità dei LED di retroilluminazione dello schermo, risparmiando batteria. Lo stesso tool permette di intervenire sull'accelerometro a 3 assi che permette di ruotare l'orientamento del desktop in base alla rotazione del device.

Sensori e Millenium


Commenti (3) 

RSS dei commenti
Ottimo prodotto,,,l'unica pecca è il prezzo,che su quella fascia diventa "piu abbordabile" il tablet apple  
Articoz

Articoz

aprile 17, 2011

si il prezzo non è basso, ma se ti servono applicazioni per Windows ci sono poche alternative  
Dgenie

Dgenie

aprile 17, 2011

Considerando che l'iPAD in confronto è solo un "cellulare con uno schermo più grande" questo tablet mi sembra molto più "economico": sfrutta la piattaforma Atom (quindi è un netbook a tutti gli effetti) invece dei soliti processori ARM, ha tutte le interfacce di un PC (USB e addirittura una mini-HDMI) ed ha Windows 7 preinstallato. La scelta di prendere un tablet del genere o meno dipende principalmente dal tipo di utilizzo: se si cerca un tablet che include però anche tutte le caratteristiche di un vero PC, una scelta del genere è azzeccata anche se bisogna spendere di più ed in alcune situazioni è meno comodo (rispetto ai sistemi operativi ad-hoc, Windows è meno gestibile con il touchscreen).  
K88

K88

maggio 02, 2011

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy