Home Recensioni Recensione del tablet Ergo Tabula - Conclusioni

Recensione del tablet Ergo Tabula - Conclusioni

Recensione del tablet Ergo TabulaIl tablet Ergo Tabula è uno dei primi slate dotati di Windows 7 a giungere sul nostro mercato. Una piattaforma hardware diversa dal solito e l’ottimo display ne fanno un prodotto di sicuro interesse.

Conclusioni

Ergo Tabula trova i suoi indubbi punti di forza sia nell'ottima realizzazione tecnica che nel display adottato e nella disponibilità di porte e connessioni wireless. L'uso di una scocca in lega di magnesio e di uno schermo frameless all'interno di un design fatto di linee morbide e pulite non possono infatti non essere degni di apprezzamento, così come il display, dotato di una buona brillantezza unita a colori vividi e soprattutto di touch capacitivo.

Tra le interfacce di I/O disponibili, la presenza di due porte USB e della mini HDMI fanno poi la differenza, permettendo ad esempio di collegarsi a più dispositivi esterni senza l'adozione di docking station e addirittura di poter visualizzare video HD su display esterni più grandi. A questo va aggiunta la completa dotazione wireless offerta che vede affiancati, oltre al WiFi 802.11n, anche Bluetooth, 3G HSDPA e A-GPS (opzionali).

Telaio del tablet Ergo Tabula

Nonostante poi la presenza di un sistema operativo non sviluppato per questo genere di dispositivi come Windows 7, Ergo Tabula mantiene comunque una buona autonomia, grazie anche alla piattaforma hardware davvero molto parca in fatto di assorbimento energetico. Aggiungiamo la capacità di gestire flussi video in HD grazie all'integrazione del chip Broadcom per la decodifica dei formati video compressi, operazione solitamente preclusa alle piattaforme Atom based e otterremo uno slate molto interessante.

A fronte di tutto ciò il prezzo base di 499€, che sale a 699€ per la versione 3G ed a 729€ se si sceglie la versione Professional di Windows 7 in luogo della Home Premium, può sembrare un po' elevato. Bisogna ricordare però che si tratta di un dispositivo al momento unico sul mercato, versatile, con un display ad alta risoluzione ed in grado di eseguire le comuni applicazioni per Windows. È comunque facile prevedere che nel corso dell'anno il costo possa livellarsi verso il basso, divenendo accessibile a fasce di utenza ancora più ampie. Anche ora comunque l'Ergo Tabula resta indubbiamente una soluzione molto interessante ed appetibile.


Commenti (3) 

RSS dei commenti
Ottimo prodotto,,,l'unica pecca è il prezzo,che su quella fascia diventa "piu abbordabile" il tablet apple  
Articoz

Articoz

aprile 17, 2011

si il prezzo non è basso, ma se ti servono applicazioni per Windows ci sono poche alternative  
Dgenie

Dgenie

aprile 17, 2011

Considerando che l'iPAD in confronto è solo un "cellulare con uno schermo più grande" questo tablet mi sembra molto più "economico": sfrutta la piattaforma Atom (quindi è un netbook a tutti gli effetti) invece dei soliti processori ARM, ha tutte le interfacce di un PC (USB e addirittura una mini-HDMI) ed ha Windows 7 preinstallato. La scelta di prendere un tablet del genere o meno dipende principalmente dal tipo di utilizzo: se si cerca un tablet che include però anche tutte le caratteristiche di un vero PC, una scelta del genere è azzeccata anche se bisogna spendere di più ed in alcune situazioni è meno comodo (rispetto ai sistemi operativi ad-hoc, Windows è meno gestibile con il touchscreen).  
K88

K88

maggio 02, 2011

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy