Home Recensioni Recensione del tablet Ergo Tabula - Design e prime impressioni

Recensione del tablet Ergo Tabula - Design e prime impressioni

Recensione del tablet Ergo TabulaIl tablet Ergo Tabula è uno dei primi slate dotati di Windows 7 a giungere sul nostro mercato. Una piattaforma hardware diversa dal solito e l’ottimo display ne fanno un prodotto di sicuro interesse.

Design e impressioni generali

Ergo Tabula è molto curato, sia dal punto di vista realizzativo che estetico. La qualità generale e l’eleganza suggerita dalle linee morbide, con gli angoli arrotondati, il display frameless e il profilo sottile, è infatti confermata anche nella scelta dei materiali, che vedono l'adozione della lega di magnesio per la scocca, rivestita sul retro da un sottile strato gommato che ne migliora il grip ed evita il formarsi di spiacevoli ditate.

La lega di magnesio inoltre ha permesso di mantenere contenuto il peso nonostante offra una buona solidità. L'Ergo Tabula dunque ha un design compatto e, con uno spessore di appena 14 mm, supera solo di poco l'iPad di Apple. Le misure, per il modello con diagonale di 11.6", sono dunque di 288 × 190 × 14 mm, con un peso di 890 g nella versione più completa, dotata anche di modulo 3G. La scocca è interamente di colore nero mentre la faccia superiore è costituita per intero dalla superficie frameless del display, con finitura lucida.

Desing del tablet Ergo

L'estetica è sobria ed elegante e si fa apprezzare in particolare per la sua semplicità e pulizia. I bottoni ci sono ma sono completamente mimetizzati nello chassis: il pulsante d'accensione è posizionato sul fondo mentre il tasto di selezione è sostituito da un pulsante a sfioramento collocato nell'angolo superiore sinistro dello schermo. Il rivestimento del display nasconde anche al suo interno la webcam frontale ed il sensore di luminosità ambientale.

Fondo gommato su Ergo Tabula