Home News Notebook Asus, Acer, Toshiba, Lenovo e Samsung con WiMAX

Notebook Asus, Acer, Toshiba, Lenovo e Samsung con WiMAX

Notebook Asus, Acer, Toshiba, Lenovo e Samsung con WiMAXL'operatore Sprint ha presentato ieri il servizio di rete 4G XOHM WiMAX a Baltimora; durante la conferenza alcuni produttori di notebook, tra i quali Asus, Acer, Toshiba, Lenovo e Samsung, hanno presentato le prime soluzioni dotate di supporto per il WiMAX.

Una fra le prime implementazioni commerciali della tecnologia WiMAX è stata annunciata ieri a Baltimora dall'operatore Sprint, che ha lanciato durante una affollatissima conferenza il proprio servizio "4G XOHM WiMAX". In concomitanza con l'evento, i maggiori produttori di computer portatili hanno mostrato al pubblico alcune soluzioni dotate di connettività WiMAX. In particolare, oltre a diverse soluzioni esterne con interfaccia USB o Express Card, la nuova piattaforma Intel Centrino 2 diventa protagonista con il suo modulo ibrido, che già conosciamo con il nome in codice di "Echo Peak".

Intel WiMAX

Il Modulo Echo Peak comprende due tipi di moduli: WiFi/WiMAX Link 5150 e 5350, caratterizzati da un numero di antenne rispettivamente di 1x2 e 3x3. Si tratta di moduli ibridi presentati con la piattaforma mobile di ultima generazione Intel Centrino 2, che incorporano non solo il supporto per il WiMAX 802.16e (chiamato anche 4G), ma anche il classico WiFi con specifiche 802.11a/b/g/draft-N. Echo Peak rappresenta, con i suoi due moduli, la versione "arricchita" dei controller Intel WiFi Link 5100/5300 AGN, nome in codice Shirley Peak, che garantiscono solo il supporto per il WiFi 802.11AGN.

Come sappiamo il WiMAX è una tecnologia di comunicazione wireless a banda larga, che sfrutta le frequenze di banda di 2.5 - 2.7GHz, e garantisce una velocità di download massima teorica pari a 10Mbps, e 4Mbps di upload. Il vantaggio principale rispetto alle tante tecnologie senza fili broadband già disponibili, come ad esempio EVDO negli USA e HSDPA in Europa, risiede nel costo di implementazione, e nella grande economia del supporto.

WiMAX grafico

Mentre soluzioni integrate o esterne per il 3G hanno solitamente un costo molto elevato, che le limita prevalentemente al mercato business ed high-end, il costo per il supporto del WiMAX è ridottissimo: basti pensare che se i moduli per il WiFi Shirley Peak di Centrino 2 hanno un costo compreso tra i 19 ed i 30 dollari, i moduli ibridi Echo Peak WiFi/WiMAX saranno disponibili ad un costo solo di poco superiore, compreso tra i 44 ed i 53 dollari, rendendolo di conseguenza un accessorio alla portata di tutti, ideale per la diffusione consumer. Il WiMAX è quindi una tecnologia molto promettente, e tanti sono gli studi relativi all'implementazione di tecnologie che possano agevolarne la propagazione: ricordiamo ad esempio gli sforzi di Intel, Nokia e Siemens nello sviluppo di un metodo per passare dalle reti WiFi a quelle WiMAX in maniera seamless (e viceversa).

Il maggiore ostacolo per sua diffusione risiede nella carenza di infrastrutture: il WiMAX potrà infatti contare su una diffusione mondiale solo quando la copertura sarà sufficiente. Sarà inoltre necessario provvedere ad uno sfruttamento adeguato delle risorse disponibili: il servizio offerto da Sprint a Baltimora ad esempio, non riesce infatti ad avvicinarsi alle prestazioni massime teoriche che il WiMAX è in grado di offrire. Lasciamo comunque con fiducia tempo al tempo. Durante la conferenza sono stati presentati tanti dispositivi correlati al WiMAX: oltre a modem, router e dongle, anche alcuni tra i maggiori produttori di notebook hanno portato il loro "contributo", come Asus, Acer, Toshiba, Lenovo, mentre i grandi assenti, come ad esempio Panasonic, Dell e Samsung (che tuttavia si fa perdonare presentando una soluzione basata su Express Card per laptop) hanno promesso che implementeranno la tecnologia nel corso del 2009.

Asus N50

Andiamo dunque ad esaminare i modelli in questione, ricordandoci tuttavia che si tratta di proposte dedicate al mercato americano; l'implementazione in Europa potrebbe avere connotati differenti, adeguandosi alle diverse esigenze di marketing. Partiamo da Asus, uno fra i due produttori taiwanesi presenti all'evento, che ha proposto alcuni modelli dei quali conosciamo bene le caratteristiche. Si tratta di Asus M50Vm, il consumer multimediale da 15.4 pollici recentemente lanciato in Italia, Asus N50Vm da 15.4 pollici, presentato da Asus Italia ma del quale aspettiamo ancora la commercializzazione, ed Asus F8Va , notebook da 14.1 pollici e versione con grafica dedicata del già disponibile F8A. I modelli USA F8Va-C2WM (con Core 2 Duo T9400), N50Vn ed M50Vm (con P8400 e Blu-Ray, dei quali non è stato reso noto il model number) saranno disponibili già da oggi al prezzo rispettivamente di 1599 e 1399 dollari.

Acer Aspire 6930

Acer ha presentato invece due modelli, Aspire 4930 da 14.1 pollici ed Aspire 6930 da 16 pollici con rapporto di forma 16:9, entrambi equipaggiati con moduli Echo Peak Intel su piattaforma Centrino 2 con grafica integrata Intel GMA X4500HD. Entrambi (Aspire 4930-6862 e Aspire 6930-6771) saranno dotati di CPU Intel Core 2 Duo P7350, 3GB di memoria RAM e hard disk da 320GB, ed avranno un costo di 899.99 dollari, con disponibilità immediata nel mercato statunitense. Il Satellite U405-ST550W è l'unico laptop presentato dalla giapponese Toshiba: ultraportatile da 13.3 pollici basato su piattaforma Centrino 2, dispone di processore Intel Core 2 Duo T5750, 3GB di memoria RAM DDR2, Bluetooth 2.1+EDR e grafica integrata, sarà disponibile all'acquisto fin da oggi ad un prezzo ancora imprecisato.

Lenovo ThinkPad W700

La cinese Lenovo invece ha introdotto l'opzione WiFi (Intel Echo Peak) per un buon numero di laptop professionali della serie Thinkpad, tra i quali figurano X301, T400, SL300 ed SL500 ; a breve sarà disponibil anche per le serie ThinkPad W500, W700 , SL400 e X200, e per il consumer IdeaPad Y530. Samsung ha infine lanciato SWC-E100, un modulo WiMAX esterno con interfaccia Express Card, che promette velocità di download ed upload medie rispettivamente di 2-4 Mbps e 1-2Mbps. Sarà commercializzato al prezzo di 60 dollari in abbinamento con un contratto XOHM dell'operatore Sprint; incluso un adattatore ExpressCard-PC Card.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy