Home Articoli MSI al Computex 2011: tutte le novità - Tablet Windpad e Enjoy

MSI al Computex 2011: tutte le novità - Tablet Windpad e Enjoy

MSI al Computex 2011: dai tablet Enjoy ai notebook da giocoUn riepilogo delle principali novità di MSI al Computex 2011, dai tablet Android economici Enjoy, alla nuova gamma WindPad con processori Nvidia, Intel e AMD, dai notebook da gioco ed ultraportatili agli ultimi modelli di desktop all-in-one.

Tablet

Partiamo dai tablet, settore che ormai da outsider si sta trasformando sempre più in consolidata tendenza del mercato. L'offerta di Micro Star International in questo segmento è molto completa come visto e prevede tante soluzioni, con sistemi operativi sia Google che Microsoft e processori ARM, AMD e Intel, per soddisfare davvero ogni tipo di esigenza.

Partendo dai tablet Android based troviamo anzitutto i due modelli MSI Enjoy 7 e 10, distinti dalla diagonale del display, rispettivamente da 7 pollici (800 x 480 pixel, 16:9) e da 10 pollici (1024 x 768 pixel, 4:3), entrambi di tipo multitouch capacitivo. La dotazione hardware invece è identica per i due dispositivi e prevede un processore ARM Cortex A8 a 1.2 GHz affiancato da 512 MB di memoria RAM DDR3 e storage da 4 GB.

MSI Enjoy 7

La connettività è assicurata dai moduli WiFi 802.11b/g/n e Bluetooth 2.1 EDR. Il sistema operativo installato sarà Google Android, ma nella versione 2.3 Gingerbread. I tablet MSI Enjoy hanno un look total-black che esalta la sottigliezza del telaio con cover in alluminio spazzolato brunito. Entrambi gli MSI Enjoy saranno in vendita anche in Italia con prezzi alla portata di tutte le tasche: 199 euro per il modello Enjoy 7 e 299 euro per l'Enjoy 10.

Cover in alluminio del tablet MSI Enjoy 7 con Android

Restando nello stesso ambito ma passando a un tablet più performante si incontra lo MSI WindPad 110A. Qui troviamo infatti Google in versione 3 Honeycomb, la cui interfaccia è stata specificamente sviluppata per i tablet, abbinato al System on a Chip Nvidia Tegra 2, formato da processore dual core ARM Cortex A9 a 1 GHz e GPU Nvidia GeForce ULP con accelerazione hardware per il decoding dei formati video compressi.

MSI WindPad 110A ha un display multitouch da 10 pollici e dispone inoltre di 1 GB di memoria DDR2, storage SSD da 32 GB e connettività wireless 802.11 b/g/n. Il peso è di soli 740 g e il produttore assicura un massimo di oltre 8 ore di autonomia.

MSI Windpad firmato Jeremy Scott

Passando invece al sistema operativo Microsoft Windows 7 ci sono altri due device disponibili, uno basato su hardware Intel e uno AMD. Il primo è rappresentato dal tablet MSI WindPad 120W, con schermo da 10 pollici ed uno chassis con la medesima identità degli altri WindPad (ma c'è anche una edizione speciale firmata Jeremy Scott). WindPad 120W sfrutta una CPU Intel Atom Cedar View N2800 a 1.86 GHz, affiancata da 2 GB di RAM e 32 GB di storage su SSD. Doppia webcam, anteriore e posteriore, un lettore di memorie SD, un jack per le cuffie, una porta USB 2.0, un'uscita video digitale di tipo miniHDMI completano la dotazione, mentre per la connettività ci sono i moduli WLAN 802.11n, Bluetooth, HSPA 3.75 G, GPS. La piattaforma Intel Cedar Trail mette a disposizione anche l'interessante tecnologia Intel WiDi (Wireless Display) 2.0, per trasmettere i flussi video a un display esterno con supporto alla stessa tecnologia, in modalità wireless.

Tablet MSI Windpad 120W con Intel Cedar View

Chiudiamo infine col modello MSI WindPad 110W che col precedente condivide chassis e diagonale, ma che adotta invece AMD Fusion come piattaforma hardware. La APU (Accelerated Processing Unit) è la nuova AMD Z-01, conosciuta col nome in codice Desna, sostanzialmente una versione modificata della APU per netbook AMD C-50, ossia due core Bobcat con clock speed di 1 GHz e sottosistema grafico integrato AMD Radeon HD 6520 con 80 core, ma con un TDP massimo ottimizzato, pari a 5.9 W contro i 9 del C-50. Oltre alla APU sono presenti 2 GB di memoria RAM DDR2 e un SSD da 64 GB.

MSI WindPad 110W ha favorevolmente impressionato al Computex 2011, mostrando un'eccellente reattività, inconsueta per uno slate Windows based. Nel peso di 850 grammi integra anche una batteria ai polimeri di Litio che può vantare più di 6 ore di autonomia.