Home Articoli MSI al Computex 2011: tutte le novità

MSI al Computex 2011: tutte le novità

MSI al Computex 2011: dai tablet Enjoy ai notebook da giocoUn riepilogo delle principali novità di MSI al Computex 2011, dai tablet Android economici Enjoy, alla nuova gamma WindPad con processori Nvidia, Intel e AMD, dai notebook da gioco ed ultraportatili agli ultimi modelli di desktop all-in-one.

L'edizione 2011 del Computex Taipei ha visto la partecipazione di oltre 120.000 visitatori, che nei 5 giorni di fiera hanno affollato i suoi oltre 5300 stand, con Stati Uniti, Giappone, Cina e Corea fra i Paesi più attivi. Come sempre, MSI ha fatto gli onori di casa, ritagliandosi un ruolo da protagonista con una messe di nuovi prodotti presentati all'interno del proprio booth, allestito nel polo fieristico di Nangang.

Il mercato consumer, sia fisso che mobile, si sta spostando con sempre maggior decisione verso soluzioni compatte e versatili: All-In-One e nettop per quanto riguarda i PC desktop e netbook, ultrasottili e tablet per il settore mobile, lasciando soluzioni più grandi e potenti come i PC tradizionali o i portatili da 17 pollici ai professionisti o ai gamer. MSI, azienda sempre attenta ad innovare e a seguire, o anticipare, i trend del mercato, era presente con diverse famiglie di device che coprivano tutti questi settori di mercato, dai tablet ai desktop replacement da gioco, passando per AIO, nettop e notebook.

Computex 2011

La gamma dei tablet proposti è particolarmente ricca e variegata, con piattaforme hardware  e sistemi operativi differenti, a seconda delle esigenze dei diversi tipi di utenza a cui si rivolgono. Due i sistemi operativi, Android e Microsoft Windows 7, declinati su varie piattaforme, sia ARM che x86. Per quanto riguarda i device Android, hanno suscitato grande interesse i due tablet economici MSI WindPad Enjoy, con Android 2.3 Gingerbread e processori ARM Cortex A8, con schermo da 7 o da 10 pollici. Sempre restando nell'ambito dell'OS mobile di Google c'è poi lo MSI WindPad 110A, che utilizza invece la versione Honeycomb del sistema operativo di Mountain View e il SoC Nvidia Tegra 2.

MSI al Computex 2011: show serale

Sul versante x86 il protagonista è ovviamente Microsoft Windows 7, che equipaggia sia il tablet MSI WindPad 110W, con APU AMD Z-01, che lo MSI WindPad 120W, che adotta invece il nuovo processore Intel Atom Cedarview.

Ricchissima l'offerta di notebook, con una proposta che spazia dalle gamestation fino ai Thin & Light. Le novità sono, per la serie dedicata al gaming, i portatili MSI GT780R, GT683 e GE620, con processori Intel Core i7 e schede video Nvidia GTX e GT560M. La serie Fashion invece ha visto l'esordio dei refresh MSI FX620DX e FX420, con processori Core i5 o i7 e schede grafiche Nvidia GeForce GT 540M e AMD Radeon HD 6470M. Eccellenti i tre modelli della serie Classic, MSI CX480, CX640 e CX670, con linee moderne e curate e chassis metal-like. Infine la serie X-Slim, ben rappresentata dai modelli X370 e X460, il primo basato su piattaforma AMD Fusion e il secondo invece su piattaforma Intel Uron River con CPU Intel Core i7.

Alcune new-entry anche nel settore degli All-In-One, con i modelli MSI Wind Top AE2211G, AE2211 e AE2230 destinati al segmento consumer e MSI Wind Top 1920, AP2000 e AP201 indirizzati al business. Tra i nettop segnaliamo i Wind Box DC540 e DC100, il primo con processore Intel Atom Cedar Trail-D e il secondo invece con AMD E-350. Insomma davvero tantissimi i prodotti inediti, tutti caratterizzati dall'adozione delle ultime soluzioni hardware disponibili e da una estrema cura realizzativa, sia per i materiali impiegati che per il design.

Bulli e pupe nel booth MSI al Computex 2011

È importante sottolineare che tutti i PC esibiti da MSI al Computex 2011 non sono concept o prototipi ma prodotti già maturi per la commercializzazione e che quindi, come ha chiarito il presidente MSI, Joseph Hsu durante il suo keynote introduttivo, saranno presto in vendita sugli scaffali dei negozi.


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy