Home Articoli Qualcomm Snapdragon 800: più potenza nei nuovi tablet Kindle Fire HDX

Qualcomm Snapdragon 800: più potenza nei nuovi tablet Kindle Fire HDX

Qualcomm Snapdragon 800: più potenza nei nuovi tablet Kindle Fire HDXAmazon Kindle Fire HDX 7 e HDX 8.9 testimoniano le potenzialità dei SoC Qualcomm Snapdragon 800 nel segmento tablet: prestazioni brillanti, Ultra HD e lunga durata della batteria a prezzi accessibili. Ed è solo l'inizio.

La gamma di tablet Kindle Fire di Amazon è nata a fine 2011 ed è stata un successo planetario grazie al prezzo che all'epoca era sorprendentemente basso. La seconda generazione ha ampliato l'offerta di tablet Kindle Fire andando a coprire un ventaglio più ampio di formati e tipologie di utilizzo. L'obiettivo di Amazon con la terza e più recente ondata di Kindle Fire HDX è invece rappresentato dalle prestazioni pure, soprattutto in ambito multimediale.

A sorpresa, infatti, Amazon ha scelto per i suoi nuovi tablet Kindle Fire HDX i processori ARM-based di categoria Cortex A15 più ambìti del momento, che costituiscono il cuore pulsante di tutti i più prestigiosi smartphone e tablet, quali Samsung Galaxy S4, Note 3, Sony Xperia Z Ultra e Z1, LG G2, Asus Padfone Infinity e Acer Liquid S2.

Ci riferiamo ai SoC Qualcomm Snapdragon 800, al vertice dell'offerta del chipmaker di San Diego e dell'attuale tecnologia mobile, con quattro core Krait 400 a 2,2GHz ed una GPU Adreno 330 della quale vi abbiamo più volte mostrato l'eccezionale resa con i giochi 3D. C'è un enorme balzo in avanti rispetto alle prestazioni di calcolo e multimediali consentite dai processori TI OMAP dual-core con una frequenza compresa fra 1GHz ed 1,5GHz montati sui precedenti Kindle Fire!

Amazon Kindle Fire HDX

Dal loro annuncio a gennaio al CES 2013 ad oggi, le qualità, i vantaggi e le performance dei SoC Snapdragon 800 sono stati documentati in innumerevoli test e benchmark. Già prima della presentazione dei Kindle Fire HDX, questi chip erano stati mostrati più volte sui tablet di sviluppo Qualcomm MDP, quindi non sorprende che anche sui formati più ampi riescano ad esprimere prestazioni di primo livello.

In realtà tablet come i Kindle Fire HDX 7 e 8.9, grazie agli schermi più ampi con risoluzione rispettivamente di 1920 x 1200 pixel e 3K 2560 x 1600 pixel, consentono di sfruttare meglio le potenzialità intrattenitive dei processori Snapdragon 800 che come sappiamo sono in grado di raggiungere la definizione 4K. La VPU integrata nel SoC Qualcomm permette la decodifica e la riproduzione di video 4K per un'esperienza multimediale che va oltre l'Alta Definizione e che viene esaltata dalla perfetta resa cromatica (100% dello spettro sRGB) dello schermo del Fire HDX. Chi non si accontenta dei display Full HD ed Ultra HD dei nuovi Kindle Fire HDX potrà comunque collegare i tablet ad un TV o ad un monitor esterno tramite HDMI o wireless tramite Miracast.

Consapevole del fatto che l'audio è una componente fondamentale di un film o di un gioco coinvolgente, Qualcomm ha integrato nei suoi SoC Snapdragon 800 un motore DSP Hexagon QDSP6V5A a 600MHz che permette di avere un virtual surround multicanale di livello cinematografico sfruttando gli algoritmi DTS e Dolby Digital.

Qualcomm Snapdragon 800

Amazon dichiara che i SoC Snapdragon 800 determinano un incremento del 300% delle prestazioni di calcolo e del 400% in ambito grafico 3D rispetto ai TI OMAP dei vecchi Kindle Fire (ci riserviamo di verificare il dato perché ci sembra addirittura riduttivo) anche se bisogna ricordare che l'architettura multiprocessore asincrona dei core Krait 400 è anche la più efficiente dell'intero panorama del mobile computing e che quindi permette di avere consumi e temperature sempre sotto controllo. I tablet Amazon Kindle Fire HDX ne sono un perfetto esempio perché sono accreditati di un'autonomia massima di 12 ore in uso misto, 2 ore in più rispetto ai Fire HD.

La gamma Kindle Fire HDX comprende tanto versioni WiFi-only quanto 4G LTE e la connettività mobile broadband rappresenta indubbiamente uno dei punti di forza della piattaforma Qualcomm che consente di avere un modem integrato con tutta una serie di vantaggi sia in termini di semplicità sul versante design e sviluppo, sia in termini di efficienza ed affidabilità lato utente. Non a caso molti produttori si indirizzano sulla piattaforma Snapdragon per le versioni 3G e/o 4G dei loro smartphone e tablet.

Anche i modelli WiFi-only si avvantaggiano di un modulo integrato Qualcomm con supporto per gli standard 802.11a/b/g/n, in grado di operare su doppia frequenza (dual-band), e dispongono inoltre di tecnologia MIMO su doppia antenna per migliorare il throughput, la portata e la stabilità del segnale WiFi.

Si rimane realmente stupìti dalla quantità di soluzioni e funzionalità evolute che Qualcomm è riuscita ad infilare in ogni microscopico SoC Snapdragon 800 ma non meno sorprendente è il prezzo al quale vengono proposti i tablet Kindle Fire HDX al lancio. Parliamo di 229 dollari per il fire HDX 7" e di 379 dollari per il Fire HDX 8.9", laddove in passato i device basati sui processori top di gamma Qualcomm superavano facilmente i 600 dollari.

Se si combina questo dato con la maggiore attenzione dimostrata da Qualcomm verso i tablet e testimoniata dall'avvio di un programma di reference design destinato specificamente a questo settore merceologico, è facile prevedere che i nuovi Kindle Fire HDX di Amazon possano essere solo i primi di una lunga serie di tablet Snapdragon 800 destinati alla fascia medio-alta del mercato.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy