Sony Xperia Z1: primo contattoSony ha mostrato all'IFA di Berlino il nuovissimo cameraphone Xperia Z1, un androide dotato di sensore da 20 Mpixel e di un SoC Qualcomm Snapdragon 800 da 2.3 GHz, il tutto all'interno di una bella scocca, sottile, elegante e resistente alle infiltrazioni di liquidi.

Dopo l'arrivo sul mercato del Nokia Lumia 1020 e del Samsung Galaxy Camera NX si può dire che la guerra dei cameraphone è ufficialmente ripartita con l'esordio del nuovo Sony Xperia Z1. I camerphone infatti sembravano una categoria di cellulari ormai tramontata da qualche anno ma ora, con il procedere della tecnologia, la disponibilità di sensori mobile sempre più sottili e la realizzazione di smartphone più avanzati, potenti e dalle dimensioni contenute, sembra tornata di moda. Dunque il Sony Xperia Z1 si inserisce a pieno diritto nell'ampia famiglia di prodotti Xperia, che stanno contribuendo al rilancio nel settore mobile del colosso nipponico.

Sony Xperia Z1

Xperia Z1 infatti riprende gli elementi di design OmniBalance tipici della famiglia, con linee stilizzate, essenziali e full flat e una scocca sottile (8.5 mm) e leggera (170 g), resistente sia alle infiltrazioni di polvere che di liquidi, realizzata in vetro temperato con cornice in lega di alluminio. Il display ha una diagonale di 5 pollici e una risoluzione Full HD, mentre all'interno troviamo un SoC Qualcomm Snapdragon 800 con processore quad core di classe ARM Cortex A15 con clock rate di 2.2 GHz e GPU Adreno 330, abbinato a 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna, espandibile tramite schede microSDXC.

Sony Xperia Z1

Sony Xperia Z1

Moduli NFC, aGPS/GLONASS, DLNA, WiFi, Bluetooth e 3G/4G-LTE e batteria da 3000 mAh ne completano la dotazione, assieme al sistema operativo Google Android 4.2 Jelly Bean e soprattutto alla fotocamera posteriore da ben 20 Mpixel. Quest'ultima racchiude diversi aspetti interessanti. Dotata di flash LED, autofocus, zoom 8x digitale e stabilizzatore d'immagine, ha un angolo di campo di 27 mm e apertura f/2.0, fa uso di un sensore CMOS Sony Exmor RS, capace di catturare immagini anche in condizioni di scarsa illuminazione ambientale ed è equipaggiata con una lente derivata dall'ottima Serie G delle reflex, il tutto controllato dal processore BIONZ in versione mobile.

Sony Xperia Z1

Sony Xperia Z1

 A questa si accompagnano poi alcune applicazioni come Social Live, che consente di condividere direttamente foto e filmati su Facebook, Info Eye, una funzione di realtà aumentata che fornisce informazioni su oggetti, luoghi e prodotti semplicemente inquadrandoli con la fotocamera, Timeshift Burst che, catturando 61 scatti in 2 secondi uno prima e uno dopo che si è premuto il pulsante, garantisce sempre di ottenere la foto migliore anche quado si ha a che fare con gruppi di amici ed AR Effect, che permette di creare immagini divertenti aggiungendo effetti di vario tipo. Sony ha fissato la disponibilità dello Xperia Z1 per il mese di settembre nei colori bianco, nero e viola. Il prezzo e i giorni precisi di uscita nei vari mercati non sono ancora stati divulgati ufficialmente.  

Commenti