Home News Asus conferma il Tablet PC di Apple

Asus conferma il Tablet PC di Apple

Image"Li stiamo aiutando noi" è stata la risposta di Asus a chi l'interrogava sulla possibilità di un Tablet PC marchiato Apple. Fra le caratterstiche tecniche si ipotizzano piattaforma Intel, Leopard e schermo multi-touch.

Secondo quanto pubblicato ieri sul Crave di CNet, Apple avrebbe affidato ad Asustek il compito di realizzare il suo nuovo Tablet PC della serie MacBook. La confessione sarebbe stata "estorta" durante una cena informale ad alcuni colleghi di Asus, i quali, inconsapevoli che la loro dichiarazione avrebbe fatto il giro del mondo il giorno seguente, si sono lasciati andare ad una confidenza: "Asus sta aiutando Apple a costruire un Tablet PC".

Per quanto l'indiscrezione sia già rimbalzata più volte sulle pagine dei siti di rumors, questa volta sembrano esserci alcune ottime ragioni a supporto, fra cui il dato incontrovertibile che Asustek ha realizzato molti dei computer portatili Apple venduti negli ultimi anni: dagli stabilimenti della multinazionale taiwanese sono usciti, infatti, molti iBook, PowerBook e MacBook.

Image 

Attualmente Asus ha a listino un modello di Tablet PC convertibile, Asus R1, con un display da 13", esattamente lo stesso formato degli attuali laptop MacBook, ma, dalle prime informazioni divulgate, sembra che il MacTablet sarà il frutto di un progetto totalmente originale, che affonda le sue radici in un brevetto presentato da Apple nel Maggio 2005.

Qui terminano le nostre (poche) certezze ed entriamo nell'insidioso terreno della supposizione: i ragazzi di Crave ritengono probabile che il Tablet di Apple possa essere basato su piattaforma Intel e possa essere equipaggiato con Leopard e display con tecnologia multi-touch, la stessa dell'iPhone e del recente iPod Touch.

Giusto per curiosità, vi rammentiamo gli ultimi rumors sul MacTablet: a Novembre 2006 MacRumors aveva rivelato un segreto accordo fra Apple e Quanta per la realizzazione di un Tablet PC, a Gennaio 2007 il MacTablet era atteso al MacWorld Expo, ma poi s'era rivelato solo un ModBook, e a Luglio, infine, era stato preannunciato il lancio del MacBook con display multi-touch entro Ottobre.

L'esperienza ci ha insegnato che con questo genere di notizie è meglio andarci cauti!


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy