Home News Windows 7 in estate in netbook da 200 dollari

Windows 7 in estate in netbook da 200 dollari

Windows 7 in estate sui netbook da 200 dollariMicrosoft ha recentemente informato i produttori di computer sulla strategia da adottare con il nuovo sistema operativo Windows Seven e ha approfittato di questa occasione per parlare in generale del segmento netbook.

L'azienda di Redmond ritiene che per le prossime feste natalizie sarà possibile acquistare un netbook con sistema operativo Windows 7 Starter Edition al prezzo di 200 dollari. In altre parole, si può dedurre che Windows Seven sarà rilasciato certamente per il secondo semestre 2009, tra le vacanze estive e la fine dell'anno. Anche se in passato abbiamo supposto una simile soluzione, oggi arriva la conferma ufficiale di Microsoft, che aveva predisposto inizialmente il lancio di Windows Seven per gennaio 2010 .

Windows 7

Mark Croft di Microsoft spiega anche che negli Stati Uniti il numero di netbook con Linux, che fa ritorno in azienda, è in continua crescita. E' dunque in questi casi che entrerebbe in gioco la versione Windows 7 Starter Edition, una versione destinata a computer e portatili con una configurazione base provvisti di distribuzione Linux. Windows 7 dunque, permetterà ai rivenditori di evitare un massiccio ritorno di netbook Linux-based, privilegiando l'OS Microsoft. Croft precisa che la versione Windows 7 Home Premium sarà proposta di default in netbook e nettop, mentre la release Starter Edition sarà disponibile opzonalmente quando proposta dai produttori. Ma Windows ha un ruolo così essenziale nella vendita di un dispositivo?

Oltre al prezzo, un elemento importante per il consumatore è certamente l'autonomia del sistema, legata a Windows 7 ma strettamente dipendente dai componenti interni del netbook o notebook. Il tempo di boot di un computer portatile sarà un altro fattore che potrà spingere all'acquisto di un determinato modello, ma il tempo di caricamento è anche dipendente dai software installati e preinstallati, come possono aumentare in modo significativo il boot del sistema.

Dalle dichiarazioni di Croft, dunque, Windows 7 sarà lanciato nel corso del secondo semestre 2009 e nei mesi successivi sarà disponibile nella sua versione Starter Edition sui netbook al prezzo di 200 dollari. Per tutti coloro che temono l'estinzione di distribuzioni Linux installate sui mininotebook, questi sistemi operativi potrebbero avere un nuovo impulso grazie ai modelli dotati di processori ARM. Ricordiamo che dalle ultime notizie, la versione Release Candidate di Windows Seven sarà pubblicata a maggio 2009, probabilmente per la fine del mese.

 

Commenti (1) 

RSS dei commenti
ma l'edizione starter è una ciofeca. non la vorrà nessuno!
prevedo un aumento dei prezzi dei netbook  
0

sonic

marzo 31, 2009

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy