Home Recensioni Recensione Samsung Galaxy S20 Ultra 5G - Fotocamere

Recensione Samsung Galaxy S20 Ultra 5G - Fotocamere

Recensione Samsung Galaxy S20 Ultra 5GAbbiamo provato il Samsung Galaxy S20 Ultra 5G, il più grande della famiglia nonché uno smartphone fuori dal comune, nell'hardware e nelle prestazioni. Sarà riuscito a confermare le nostre aspettative?


E ora passiamo al comparto fotocamere, conosciuto per l'incredibile "Space Zoom" a 100x, a cui noi aggiungiamo l'aggettivo "teorico". Chiaramente lo zoom c'è e funziona senza problemi, ma dalle foto scattate (e visibili nel video) capirete che è effettivamente utilizzabile fino a massimo 20x/30x, con prestazioni impressionanti grazie al sensore da 48 megapixel (f/3.5) e zoom 4x, ma oltre la qualità dell'immagine diminuisce drasticamente. In sostanza, potrete utilizzare lo zoom 100x come un telescopio portatile per rubare i dettagli più piccoli di un panorama, ma le fotografie non saranno instagrammabili.

Samsung Galaxy S20 Ultra 5G

Ottime poi in generale le performance della fotocamera principale da 108 megapixel con apertura focale f/1.8 che permette scatti a volte impressionati per definizione e bilanciamento dei colori. Galaxy S20 Ultra 5G fa un ulteriore passo avanti a livello di sensore (12MP) combinando nove pixel in uno per immagini di qualità superiore in condizioni di scarsa illuminazione, utilizzando una tecnologia di binning all'avanguardia.

Molto buona la precisione della messa a fuoco, anche a distanze minime, così come il bilanciamento del bianco e l’intervento dell’HDR estremamente efficace. Insomma, poche critiche di giorno ma qualcuna in più in condizioni di scarsa illuminazione, dove le prestazioni calano e - a nostro parere - non si avvicinano seppur di poco ai livelli ottenuti sui Pixel.

Ottime infine le foto con il sensore da 12 megapixel della fotocamera grandangolare e f/2.2 che in quasi tutte le situazioni permette di ottenere scatti buoni. Buono anche il controllo della distorsione della lente. Il comparto fotografico è completato da un quarto sensore, una ToF (depth camera) per il calcolo della scena in 3D, quindi per uno scontornamento più preciso - sia nelle foto che nei video - per l'effetto bokeh. La funzione Scatto Singolo permette di immortalare al meglio un momento mentre lo si sta vivendo. Grazie all’intelligenza artificiale di Galaxy S20, è sufficiente girare un breve video per ottenere automaticamente una serie di foto e video in diversi formati tra cui scegliere a seconda delle esigenze.

Samsung Galaxy S20 Ultra 5G

Concludiamo, con la fotocamera frontale da 40 megapixel che ha un buona funzione ritratto, ottima definizione ed è decisamente usabile per tutti i social anche se - rispetto alle fotocamere principali - risente maggiormente della mancanza di un Flash LED in quanto con scarsa illuminazione è evidente grana digitale diffusa.

Galaxy S20 Ultra offre splendide riprese video in 8K, ma anche in questo caso è opportuno ricordare che pochissimi potranno veramente apprezzare questa risoluzione, in quanto i costosissimi schermi in grado di supportarla possono contarsi sulle dita di una mano. Anche i video più "movimentati" sembrano essere stati girati usando un gimbal, grazie alla modalità Super Stabilizzatore, alla stabilizzazione dell’immagine e all'analisi del movimento dell'Intelligenza Artificiale, ma non per i filmati in 8K (risoluzione massima Full HD). Buoni e stabilizzati anche i video con la fotocamera frontale, che in questo caso definiremmo tranquillamente tra i migliori insieme a quelli di iPhone.