Home Recensioni Recensione Lenovo ThinkPad X1 - Design e impressioni generali

Recensione Lenovo ThinkPad X1 - Design e impressioni generali

Lenovo Thinkpad X1 in provaLenovo ThinkPad X1 è un portatile Thin&Light pensato per offrire all'utente business i vantaggi delle soluzioni ultrasottili che si stanno affermando sempre più in campo consumer. Sottile, leggero, realizzato con ottimi materiali e dotato di una configurazione hardware eccellente, ecco l'ultrabook per il professionista, secondo Lenovo.

Design e impressioni generali

Come dicevamo in apertura il Lenovo ThinkPad X1 è caratterizzato da una scocca in lega di magnesio con una particolare struttura interna rinforzata, chiamata ThinkPad Roll Cage, atta ad aumentarne la resistenza a urti, torsioni e cadute, secondo gli standard militari MIL-STD 810.

La Casa cinese adotta questo tipo di chassis per i suoi ultraportatili serie X già da diversi anni ed ha maturato in questo ambito una vasta esperienza che ha consentito di ridurre ulteriormente lo spessore rispetto ai già sottili modelli del passato, senza compromettere robustezza e resistenza, caratteristiche indispensabili per un portatile professionale.

La sintesi fra il tradizionale look spigoloso Thinkpad e gli attuali trend in materia di notebook ultrasottili, dà vita ad un design gradevole e moderno, con linee semplici e pulite, molto sobrie ma attuali nella loro stilizzazione. Il livello tecnico e qualitativo è elevato e l'assemblaggio ottimo e privo di imperfezioni o scricchiolii.

Thinkpad X1 aperto

L'unico colore disponibile è il nero con finitura opaca, appena ravvivato dal logo ThinkPad posto in uno degli angoli della cover e dal tipico trackpoint rosso che spunta al centro della tastiera. Anche le cerniere sono realizzate in metallo, per la massima robustezza e resistenza all'usura, mentre la chiusura della cover è di tipo magnetico. Sollevando quest'ultima possiamo vedere la tastiera di nuova progettazione, che unisce un layout di tipo chiclet, con tasti a isola, alla proverbiale comodità ed ergonomia dei Thinkpad. I tasti hanno infatti una forma concava per meglio accogliere i polpastrelli e offrire un maggior comfort di scrittura.

Profilo sinistro del Lenovo Thinkpad X1

Tutto il telaio è rivestito da un sottile strato gommato, compreso il fondo che, grazie anche alla scelta di adottare una batteria interna non rimovibile, si presenta con un design omogeneo con il resto del notebook, e potrà quindi essere mostrato senza alcun imbarazzo. Il lato inferiore è del tutto privo di sportelli, anche se ospita alcune griglie di ventilazione ed un connettore per docking station.

Tre quarti del portatile Thinkpad X1, si noti la finitura gommata dello chassis

Coperchio del Thinkpad X1

Chiarissima, fin dal primo sguardo, l'appartenenza dello X1 alla famiglia Thinkpad, anche se come abbiamo già più volte accennato nel corso di questa recensione, ci sono alcuni elementi di discontinuità rispetto al passato, in larga parte mutuati dal mondo consumer, tastiera e touchpad anzitutto, ma anche lo schermo glossy di tipo frameless. Sono indizi di un fenomeno più ampio, che viene definito appunto "consumerizzazione" dei notebook professionali e che sta favorendo un avvicinamento di due mondi che fio ad un paio di anni fa non avevano alcuna area di sovrapposizione.


Commenti (2) 

RSS dei commenti
finalmente qualcuno che ha pensato alla tastiera retroilluminta, merce ancora troppo rara sui portatili.
per il resto sembra una bella bestia, prezzo a parte.  
zeruel

zeruel

novembre 07, 2011

il prezzo è in linea con le caratteristiche del portatile, parliamo del meglio su tutti i fronti  
Dgenie

Dgenie

novembre 07, 2011

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy