Home Recensioni Recensione HP Pavilion DV7 6000 (6099EL) - Interfacce

Recensione HP Pavilion DV7 6000 (6099EL) - Interfacce

Recensione del notebook HP Pavilion DV7 serie 6000 (DV7-6099el)HP Pavilion DV7 6099EL è un portatile della serie entertainment, al pari del Pavilion DV6 e rispetto al quale offre uno schermo più grande, mantenendone però al contempo inalterate tutte le caratteristiche di flessibilità d'uso, potendo spaziare dal lavoro all'intrattenimento grazie a una configurazione bilanciata e flessibile.

Interfacce

La dotazione di porte dell'HP Pavilion DV7 è completa e flessibile. Troviamo infatti sia due porte USB nel nuovo e più performante standard 3.0, in grado di offrire velocità di trasferimento dati fino a circa 10 volte superiori al precedente, uscite video sia analogiche di tipo VGA che digitali HDMI, così da poter impiegare con profitto il notebook sia in ambito casalingo, dove sarà possibile interfacciare il notebook a TV Full HD esterne, grazie all'uscita HDMI, sia in ambito lavorativo, dove invece è facile trovare ancora schermi con connettore analogico.

A casa risulterà poi ancora molto utile la presenza del lettore multiformato, che permetterà di interfacciarsi con le tante memorie tipiche dei device di elettronica di consumo come smartphone e macchine fotografiche, mentre il professionista potrà apprezzare la presenza di soluzioni per la sicurezza come l'attacco Kensington Lock o il sensore biometrico per le impronte digitali.

Lato posteriore: Qui non troviamo altro che il bordo della batteria, integrato tra le due cerniere e una griglia di areazione interna, che impediscono di ospitare alcune delle porte in dotazione, raccolte quindi sui restanti lati.

Lato posteriore del Pavilion DV7

Lato sinistro: Su questo fianco sono ospitate una griglia per l'areazione interna, un'uscita video analogica VGA, una digitale HDMI, il plug RJ-45 per la connessione cablata, due porte USB 2.0 e tre minijack, due per il Line Out e uno per il Line In, soluzione molto comoda che permette ad esempio di connettere fino a due cuffie contemporaneamente, così da potersi godere anche in due un film senza disturbare gli altri, ad esempio quando si viaggia in treno o in aereo.

Porte sul lato sinistro

Lato destro: Sul lato opposto troviamo ancora due porte USB, questa volta 3.0, il carrello di caricamento del masterizzatore combo, il plug per l'alimentazione elettrica e il foro d'aggancio per il lucchetto di sicurezza di tipo Kensington.

Porte sul lato destro

Lato anteriore: Sul frontale troviamo esclusivamente le griglie che proteggono due dei cinque speaker di cui è dotato questo notebook e lo slot del card reader multiformato.

Profilo anteriore del notebook HP Pavilion DV7

Fondo: Come già descritto in precedenza, sul fondo, oltre ad alcune griglie per l'areazione interna, sono presenti soltanto lo sportello a sgancio rapido per accedere all'hardware e il vano della batteria. In alto a sinistra nella foto si può vedere anche la piccola griglia quadrata a protezione del subwoofer.

Apertura del pannello sul fondo

Fondo dell'HP Pavilion DV7 con il pannello aperto


Commenti (4) 

RSS dei commenti
Salve a tutti, ho acquistato 2 notebook della serie 6000 "6090el e 6190sl". Due macchine veramente potenti con la possibilita' di utilizzare 2 differenti schede video per limitare il consumo della batteria. Utilizza un sistema di regolazione delle ventole che riesce a capire se il notebook e posizionato su un piano o sulle gambe regolando la velocita' delle ventole per prevenire il surriscaldamento (possibilita' di regolazione anche manuale). Lo schermo e' molto luminoso con colori e bianchi piu' accesi rispetto alla serie 3000 (ho anche un dv7 3150el e la differenza dello schermo e' notevole). L'audio? Spettacolare con un sistema sourround a 4 altoparlanti, un sub e un sistema di controllo delle frequenza al top.
Hp in questa serie ha fatto sparire i tasti touch e il telecomando multimediale pero' c'e' da notare una miglioria riguardo all'autonomia.
Quindi, le caratteristiche principali sono positive ma come in tutte le cose ci sono i pro e i contro.
La serie 7000 monta una webcam Hd e forse e' questo l'unico neo di questa macchina... le immagini sono rallentate e scattose e per limitare questo problema bisogna usare la webcam in ambienti molto ma molto illuminati. Si, e' proprio una scocciatura dover avere puntato un faro da 100w. Non credo che ci sia soluzione infatti ho contattato Hp esponendo chiaramente il problema e sono stati loro a dirmi che questa webcam ha bisogno di molta luce. Pero', pur aumentando la luce le immagini non sono fluide e quindi se pretendete il massimo dovrete comprare una cam esterna.
Hp di recente ha commercializzato il nuovo dv7 "7099el" con un nuovo processore sempre a 2ghz, aggiungendo alla scocca un profilo cromato ma la webcam sembra proprio la stessa. Se qualcuno ha avuto l'opportunita' di testarlo ci dia notizie. Grazie.  
foggia

foggia

luglio 05, 2012

ciao, capisco la cosa dell'illuminazione, è infatti probabile che sensori come questo siano un po' scarsi in condizioni di bassa luminosità, ma non capisco perché va a scatti, cioé nn riesco a collegare sensibilità del sensore alla luce e fps, non è che smanettando con le impostazioni riesci ad aumentare un po' il numero di fotogrammi al secondo in modo da avere una ripresa più fluida?  
Dgenie

Dgenie

luglio 05, 2012

Cosi' come mi ha risposto il tecnico di Hp c'e' connessione tra fps e scarsa luminosita'... lui dice che l'hardware fa' piu' fatica a campionare i fotogrammi ma secondo me e tutta una scusa perche' questo modello come webcam fa veramente schifo e loro gia' lo sanno.
Cmq se qualcuno che come me ha riscontrato lo stesso problema sulla webcam me lo faccia sapere.  
foggia

foggia

luglio 30, 2012

salve...come faccio a riaccendere il led del tauchpad che si è spento???  
verni

verni

novembre 29, 2014

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy