Qualcomm completa la transizione al 5G di tutte le sue serie di processori con l'annuncio di nuovi SoC Snapdragon 4-Series (serie 400). Il 5G Qualcomm sbarca sugli smartphone economici all'inizio del 2021.


Nel giro di due anni, Qualcomm ha completato il passaggio al 5G di tutta la sua offerta di SoC per smartphone, dai super-processori Qualcomm Snapdragon 8-Series (serie 800) agli entry level Snapdragon 4-Series. Un annuncio importante che è stato fatto direttamente da Cristiano Amon presidente di Qualcomm nel suo keynote ad IFA 2020, e che testimonia ancora una volta il ruolo di assoluto rilievo del chipmaker californiano nella diffusione delle nuove reti mobile.

"Qualcomm continua a spianare la strada alla commercializzazione del 5G su larga scala, e l'integrazione del 5G all'interno dei nostri Snapdragon serie 400 favorirà l'espansione verso aree geografiche che hanno un potenziale di circa 3,5 miliardi di smartphone. La piattaforma Snapdragon 4-Series 5G Mobile è stata progettata per andare oltre le aspettative nel segmento del mercato di massa portando ad una più amplia platea di utenti funzionalità che solitamente sono riservate alla fascia premium o media. Manterrà la promessa di rendere il 5G accessibile a tutti gli utenti di smartphone."

Cristiano Amon, presidente Qualcomm Inc.

Con i nuovi processori Qualcomm Snapdragon serie 400, il 5G sarà alla portata di tutti

Il segmento al quale ci riferiamo è quello dei 150-250 euro e in Italia, come in molti altri Paesi, è presidiato da Xiaomi, che non a caso è partner dell'annuncio di Qualcomm. Xiaomi sarà fra i primi in assoluto a lanciare un nuovo smartphone basato su Qualcomm Snapdragon 4-Series 5G Mobile Platform, così come sarà fra le avanguardie OPPO. Anche la presenza di OPPO non ci sorprende perché nonostante in Italia abbia un focus particolare sugli smartphone di fascia medio-alta, è un brand che sa generare volumi importanti nel segmento mainstream (oltre ad essere un brand di massa in Cina). Più eclatante è la presenza di Motorola fra i produttori in prima fila per il lancio di smartphone 5G economici, presumibilmente per il successo riscosso in India da alcuni modelli della gamma Motorola One.

Qualcomm non ha ancora rivelato modelli e specifiche dei nuovi processori Snapdragon serie 400 con 5G, anche perché mancano ancora un po' di mesi alla distribuzione che dovrebbe avvenire nel periodo che coincideva con il Mobile World Congress Barcellona. Se volete uno smartphone 5G, ma non volete aspettare, Qualcomm ha una completa gamma di soluzioni per smartphone 5G enabled che trovate in smartphone già in vendita: Snapdragon 865Plus, Snapdragon 865, Snapdragon 855, Snapdragon 768G, 765 e 765G, e Snapdragon 690.

Il 5G di Qualcomm è, ovviamente, una delle implementazioni più avanzate attualmente in produzione. Supporta sub-6GHz, mmWave, Stand-Alone SA, NSA ed ha una serie di tecnologie a corredo che rendono l'esperienza 5G Qualcomm unica: Dynamic Spectrum Sharing (DSS), 5G dual SIM dual standby (DSDS), Qualcomm 5G PowerSave, Smart Transmit, Wideband Envelope Tracking e Signal Boost per il tuning dell'antenna. Allo stesso tempo, la presenza o meno di alcune di queste tecnologie nel modem 5G dei prossimi Qualcomm Snapdragon serie 400 potrebbe differenziare o limitare la qualità dell'esperienza 5G. Per le risposte a questi ed altri dubbi, continuate a seguire le nostre notizie perché appena ci saranno maggiori dettagli pubblicheremo un aggiornamento.

Commenti