Android 4.4.2 KitKat anche per PC con processori x86Mentre Google e Intel sono impegnati nell'ottimizzazione di Android per processori Atom, un gruppo di sviluppatori ha lavorato per anni su una versione x86 adatta anche all'uso su portatili e PC. Ora l'ultima versione Android 4.4 KitKat ha raggiunto lo stato di release candidate.


Sviluppato inizialmente per gli smartphone, Android è stato poi esteso ai tablet ma è sempre più utilizzato anche su altri prodotti come ad esempio gli All-In-One (si veda il recentissimo HP Slate 21 Pro o il Lenovo ThinkVision 28 4K). Tuttavia finora la piattaforma di elezione è rimasta quella ARM, ad eccezione di Intel che lavora da qualche anno con Google per ottimizzare il sistema operativo del robottino verde per processori x86, anche se esclusivamente per i propri Atom. Chi dunque volesse utilizzare Android anche sul proprio notebook o PC desktop avrebbe ancora qualche difficoltà, a meno che non sia proprietario di qualche soluzione come l'ASUS Transformer AIO P1802.

Android x86

Da alcuni anni però un team di sviluppatori indipendenti sta lavorando a una versione di Android pienamente compatibile con i processori x86, sia AMD che Intel. Ultimo successo in ordine di tempo è l'annuncio che l'ultima versione Android 4.4.2 KitKat x86 compatibile è diventata una release candidate, segno che lo sviluppo è ormai a buon punto.

Tra le varie funzionalità aggiuntive, pensate proprio per un uso su device come portatili o computer, troviamo il supporto alla riproduzione di video HD all'interno delle app, grazie a una miglior integrazione di FFMPEG, una suite software completa per registrare, convertire e riprodurre audio e video, delle librerie OpenGL ES in grado di sfruttare le capacità di accelerazione hardware da parte dei sottosistemi grafici presenti nei processori Intel e AMD (ad esclusione dei vecchi Atom con GPU PowerVR) e supporto per molto altro hardware tra cui diversi moduli WiFi e Bluetooth, sistemi audio, fotocamere e dispositivi di input multitouch.

Un utente di Liliputing ha anche realizzato il video che trovate in questo articolo, nel quale si può vedere la release candidate girare su un netbook con APU AMD A-50. Questa versione di Android non sembra ancora perfettamente stabile e non tutte le app sono eseguite correttamente ma il supporto alle reti wireless e la riproduzione di video HD funzionano già bene, cosa che fa ben sperare per un prossimo futuro, quando gli sviluppatori rilasceranno la versione definitiva. 

Commenti