Home Recensioni Recensione Acer Swift 7

Recensione Acer Swift 7

Recensione dell'Acer Swift 7, il notebook più sottile al mondoMettiamo sotto torchio il notebook più sottile al mondo, Acer Swift 7. Con uno spessore di meno di un centimetro, riuscirà a garantire una buona dissipazione delle temperature, una sufficiente autonomia della batteria e prestazioni convincenti?

Acer ha una lunghissima esperienza nella produzione di ultrabook con un design ultraslim e finiture di pregio. Sono i portatili che in precedenza venivano raggruppati sotto il brand Acer Aspire S7 e che, a partire da IFA 2016, prendono il nome di Acer Swift 7. E proprio quest'ultimo, nella configurazione SF713-51-M38C, è il protagonista della nostra recensione.

Premettiamo subito che quella da noi provata è una versione prototipale dell'Acer Swift 7, con una piattaforma hardware non completamente ottimizzata, ma che comunque ci permette di apprezzare le qualità di questo sistema. In cima alla lista c'è il primato di notebook più sottile al mondo con i suoi 9.98 mm di spessore; meno di un centimetro di altezza a schermo chiuso per un portatile clamshell ha un significato che va ben oltre il profilo estetico. È la dimostrazione delle capacità ingegneristiche di Acer e allo stesso tempo è un traguardo per l'intera industria taiwanese dei notebook.

Acer Swift 7 è l'erede degli ultrabook consumer

So a cosa state pensando: un design così estremo comporterà qualche compromesso in termini di prestazioni e di comfort d'uso. La piattaforma hardware è ovviamente ad altissima efficienza energetica, con processori Intel Core i7 Kaby Lake Y ed 8GB di memoria RAM LPDDR3, ma a parte questo, lo Swift 7 è in grado di coprire tutti i più comuni scenari di utilizzo, dalla semplice consultazione web sino ad arrivare al montaggio di un video o modellazione 3D.

Le capacità di calcolo, unite ad uno spessore da primato, rendono questo device versatile e comodo tanto da non farmi rimpiangere eccessivamente l’assenza di una porta standard USB o di quella Ethernet, anche se in alcuni contesti potreste sentire il bisogno di portare con voi un adattatore.
Vediamo quindi quali sono i profili più convincenti e cosa invece meriterebbe una revisione!

Confezione

Purtroppo non possiamo descrivervi minuziosamente la confezione come facciamo abitualmente, perché trattandosi di un prototipo pre-produzione, anche l'imballaggio nel quale ci è arrivato era provvisorio. Si trattava infatti di una comune scatola in cartone con all'interno solo il device e l'alimentatore con il cavo per la ricarica maschio-maschio con plug USB type-C e Shuko. Nella confezione di vendita originale troverete ovviamente il corredo completo e la documentazione cartacea.

Telaio bicolore e spessore massimo di 9,98mm per Acer Swift 7


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy