Le Xiaomi Mi Air 2 SE si interfacciano con lo smartphone attraverso la connessione Bluetooth 5.0: la portata è nella norma (circa 10 metri) e la trasmissione dati è davvero stabile e affidabile. Il primo accoppiamento è stato immediato e lo è ogni volta che si apre il case di ricarica, anche se a nostro parere questa funzionalità dovrebbe essere perfezionata e attivata non all'apertura del coperchio, ma alla rimozione degli auricolare dal case, per evitare pairing indesiderati. Xiaomi mette a disposizione l'app XiaoAI (è presente il codice QR sulla confezione) per il primo collegamento, ma essendo in cinese è quasi del tutto inutilizzabile per noi italiani.

Xiaomi Mi Air 2SE

Come già anticipato nella descrizione, nella parte superiore del gambo delle Xiaomi Mi Air 2 SE sono presenti i pulsanti soft touch per il controllo di alcune funzionalità e la gestione degli auricolari con un solo tocco, senza dover sfilare lo smartphone dalla tasca. Per quanto poco estesa, l'area di controllo è più facile da centrare "al volo" - forse perché delimitata da un solco rispetto alle Xiaomi Mi Air 2S - tanto che siamo sempre riusciti a impartire comandi al primo colpo in modo preciso. Anche in questo caso, i controlli touch sono ripartiti tra i due auricolari e non è possibile personalizzarli tramite l'app XiaoAI.

  • Auricolare sx: doppio tap per richiamare l’assistente vocale (Siri, Google Assistant)
  • Auricolare dx: doppio tap per rispondere/interrompere la telefonata e play/pausa

Non è presente alcuna cuffia master, quindi i due auricolari potranno essere utilizzati singolarmente e in modo indipendente, ma consigliamo a tutti la scelta della cuffia destra perché è l'unica ad essere fornita di controlli per chiamate e riproduzione. Inutile specificare che il volume dovrà essere settato dallo smartphone.

Le cuffie hanno un audio di buon livello senza distorsioni, anche se il volume massimo non è alto quanto quello rilevato nelle Pamu Unique (testate di recente) o nelle Apple Airpods, ma comunque sufficiente per un ascolto impeccabile anche nel traffico. Qualità audio mediosa, migliorabile con un equalizzatore, ma nel complesso buona considerando il prezzo di vendita grazie anche al supporto per la tecnologia di trasmissione sincrona binaurale, che invia l'audio contemporaneamente a entrambe le cuffie. Non c'è latenza nella riproduzione video, fatta eccezione per le storie di Instagram e nel gaming, e nessuna anomalia rilevata con Spotify, Youtube, Netflix o Prime Video.

Xiaomi Mi Air 2SE

Durante il nostro periodo di utilizzo, abbiamo constatato una qualità microfonica davvero sopra la media, che ci ha sorpresi tantissimo sia nelle conversazioni telefoniche (voce e ascolto) sia nella registrazione di messaggi vocali su Whatsapp, Instagram e Telegram. Tutto merito dei due piccoli microfoni integrati su ciascun auricolare, che assicurano anche la riduzione del rumore.

  • Indietro
  • Avanti

Commenti