Razer Blackwidow V3 Pro è una tastiera meccanica con retroilluminazione LED RGB personalizzabile attraverso il software proprietario Synapse. Può essere connessa al PC tramite Bluetooth, cavo USB Type-C o dongle USB a 2.4 GHz. Dopo averla provata per diversi giorni, ecco le nostre valutazioni.


Le tastiere meccaniche sono ormai molto diffuse, soprattutto per gli amanti del gaming, sempre alla ricerca di dispositivi che offrano prestazioni di altissimo livello. Sebbene il mercato abbia molto da offrire a prezzi anche molto accessibili, per trovare una soluzione affidabile, funzionale e di qualità non si può risparmiare né accontentare. Fra i più affermati del settore, spicca senza dubbio Razer che, con la sua nuova tastiera top-di-gamma, vuole offrire agli utenti un'esperienza di gioco impareggiabile, aggiungendo alcune funzionalità e perfezionando le caratteristiche dei modelli precedenti.

La tastiera in questione prende il nome di Blackwidow V3 Pro e costa 249.99 euro, disponibile in due varianti: quella con switch verdi, che vanta feedback tattile e acustico accentuati e quella con switch gialli, meno rumorosa e con una digitazione più morbida. Noi abbiamo provato per diverse settimane la prima versione e raccolto tante considerazioni interessanti su un dispositivo che, benché molto completo, non è privo di alcuni piccoli difetti.

Razer Blackwidow V3 Pro

Croce e delizia è sicuramente il software proprietario Razer Synapse che, per quanto ricco di possibilità di personalizzazione, è disponibile soltanto su sistema operativo Windows, richiede la registrazione ed è l'unico strumento per gestire le tantissime funzioni della tastiera. Fra le caratteristiche più gradite, invece, vi è sicuramente la possibilità di connettere la tastiera via Bluetooth fino a 3 dispositivi e passare dall'uno all'altro con un semplice gesto, con un cavo USB Type-C utile anche per la ricarica della batteria e tramite tecnologia wireless Razer HyperSpeed, per gaming a bassa latenza e input iper-reattivi attraverso il piccolo dongle USB in dotazione.

In questo modo, potrete ottenere un'esperienza di gioco paragonabile a quella ottenuta con dispositivi cablati. Straordinari, poi, sono gli effetti di luce dei LED RGB a 16 milioni di colori, personalizzabili tramite l'applicazione proprietaria sul PC e messi in risalto grazie all'utilizzo di un alloggiamento dei switch trasparente. Abbiamo gradito molto anche il soffice poggiapolsi che allevia le fatiche di ore e ore di gaming e battitura, favorendo una posizione delle mani più corretta e prevenendo fastidiosi dolori.

Pro

  • Possibilità di personalizzazione
  • Poggiapolsi comodo e morbido
  • Tre modalità di connessione
  • Materiali e costruzione
  • Digitazione confortevole

Contro

  • Installazione obbligatoria di Synapse
  • Riconnessione Bluetooth non istantanea
  • Pulsanti multimediali poco visibili
  • Prezzo non per tutti
0
Tastiera di lusso per professionisti del gaming
Design 0/10
Prestazioni 0/10
Prezzo 0/10
Materiali 0/10

  • Indietro
  • Avanti
Google News
Le notizie e le recensioni di Notebook Italia sono anche su Google News. Seguici cliccando sulla stellina

Commenti