Home Recensioni Recensione Oppo Reno 2 - Batteria e conclusioni

Recensione Oppo Reno 2 - Batteria e conclusioni

Recensione Oppo Reno 2Oppo Reno 2 rimpiazza a pochi mesi di distanza il già ottimo Oppo Reno, del quale riprende l'estetica e la camera pop-up a "pinna di squalo" ma con un aggiornamento della piattaforma hardware e significativi miglioramenti in tutti i comparti. La fotocamera principale sulla carta è nettamente superiore alla prima generazione, ma come si comporterà nei nostri test?

Batteria e conclusioni

Il software e le sue ottimizzazioni rivestono anche un ruolo fondamentale per ottenere buoni risultati dalla batteria da 4000 mAh. E anche se, confesso, mi aspettavo qualcosa di meglio, alla fine il suo compito principale, ovvero quelli di chiudere sempre la giornata senza difficoltà lo fa in modo egregio. Normalmente si riescono a fare le 5/6 ore di schermo acceso senza utilizzo del WiFi ma solo 4G. Solo in alcune giornate estremamente stressanti sono arrivato a notte con un 5-6% di batteria, altrimenti si riesce a chiudere la giornata con un 20-25%.

Non manca in confezione l’alimentatore con tecnologia VOOC 3.0 a 20W che ricarica in meno di un’ora il terminale. E come tradizione per la tecnologia VOOC, hanno studiato accorgimenti specifici per preservare la batteria e per migliorare la sicurezza, con 5 controlli che vengono fatti nel processo di ricarica. Davvero una speciale attenzione da parte di Oppo anche nella realizzazione di questo componente.

Oppo Reno 2

E quindi in conclusione questo telefono è conosciuto specialmente per il design e la caratteristica camera frontale che si apre a pinna di squalo. Però non è tutto qui: l'estetica originale, l'ottimo display e le ottime fotocamere ne fanno un device estremamente completo.


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy