Home Recensioni Recensione Onyx Boox Note - Penna, launcher ed OS

Recensione Onyx Boox Note - Penna, launcher ed OS

Recensione di Onyx Boox NoteAbbiamo provato Onyx Boox Note, un ebook reader che ha riscritto i parametri della categoria aggiungendo al consueto display eInk, una piattaforma hardware potente, la versatilità di Android ed il supporto per la penna attiva Wacom per prendere appunti sugli ebook o per disegnare a mano libera.

Penna

La stilo in confezione è una penna Wacom Stylus con 4096 livelli di pressione. È pensata e studiata per lavorare con l’applicazione “Note” integrata nel sistema.
In quest’app ci sono il respingimento del palmo della mano e tante opzioni da scoprire. Il tratto cambia in base all’intensità della pressione esercitata. Ci sono differenti tipi di carta (pallini, righe, quadretti, spartiti ecc.), per andare incontro alle tante necessità dell’acquirente, ed è stata l’esperienza migliore in assoluto che abbia avuto nella scrittura su supporto E-Ink. La piacevolezza è così alta da lasciare a bocca aperta.

La stessa ricchezza di funzionalità non è riscontrabile con tutte le applicazioni. Trovandomi su piattaforma Android, il mio primo pensiero è stato quello di verificare il corretto funzionamento con le applicazioni del Play Store. Purtroppo ho constatato che la velocità e la semplicità saggiate sull’App Note non ci sono su applicativi di terze parti. Peccato!

La penna Wacom con l'applicazione Note permette di disegnare

La penna attiva utilizza un digitalizzatore WacomLa penna supporta 2048 livelli di pressione

Launcher e OS

Come accennato precedentemente, il launcher di sistema è semplice da utilizzare grazie alla sua schematicità. Il primo avvio è molto lungo, all’incirca 90 secondi, ma la suddivisione in tab lo rende intuitivo. Quando l’E-Reader sarà in standby, lo schermo mostrerà dei disegni terribilmente belli, come se fossero degli screen saver.
Il launcher è sostituibile con altre soluzioni. Ho installato Nova Launcher e ha funzionato tranquillamente, operazione resa possibile anche grazie alla grande memoria di archiviazione.
Facendo una pressione sulla barra delle notifiche, si entra nel menù contestuale, da cui possiamo regolare il volume degli speaker, scegliere le opzioni Wi-Fi ed entrare nella modalità di risparmio batteria.
In alto a destra, facendo una singola pressione sull’icona circolare, possiamo diminuire la scala di grigi da 16 a 2 (A2). Questo espediente allungherà la vita della batteria.


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy