Home Recensioni Recensione Dell Latitude E6520 - Processore, piattaforma e memoria

Recensione Dell Latitude E6520 - Processore, piattaforma e memoria

Notebook Dell Latitude E6520 in provaDell Latitude E6520 è un portatile destinato alla clientela professionale. Curato, completo, con una diagonale di 15 pollici e una piattaforma hardware ben bilanciata, è il notebook ideale per chi voglia lavorare in mobilità, ma senza compromessi prestazionali.

Processore, piattaforma e memoria

Dell ha scelto per il suo Latitude E6520 una configurazione hardware bilanciata ma sufficientemente potente, che garantisce il giusto compromesso tra la capacità di svolgere i task lavorativi in scioltezza e la durata della batteria, molto importante se si vuol avere la possibilità di rimanere operativi in mobilità per l'intero arco di una giornata lavorativa.

Come visto in apertura ci sono ben quattro processori Intel tra cui scegliere, tutti Sandy Bridge di ultima generazione con processo produttivo a 32 nm. L'esemplare in prova è dotato del dual core Intel Core i5-2520M, particolarmente efficiente e flessibile, anche se chi ha carichi di lavoro più intensi, soprattutto in multithreading, farebbe meglio ad optare per il Core i7-2720QM, disponibile come opzione BTO. La CPU infatti ha un TDP massimo di 35 W, con un clock rate di 2.5 GHz che può salire fino a 3.2 GHz tramite l'overclock dinamico effettuato dalla tecnologia Intel Turbo Boost, a seconda del carico di lavoro istantaneo di ciascuno dei due core.

CPUz

Ad affiancare la CPU troviamo il chipset o più esattamente il PCH (Platform Controller Hub) Intel QM67 Cougar Point, appartenente alla fascia Performance. Oltre infatti a occuparsi della gestione delle interfacce di I/O, come ad esempio le USB o i canali SATA, e dell’audio, esso offre anche funzioni di sicurezza avanzate come supporto alle tecnologie Intel vPro e Intel Anti Theft Technology. La prima comprende una serie di soluzioni, sia hardware che software, per la sicurezza dei dati, ma anche per l'assistenza e la gestione da remoto, mentre la seconda permette di disabilitare completamente il notebook in caso di furto, senza il rischio di perdere i dati.

Tra le funzioni supportate troviamo Intel RST (Rapid Storage Technology) per aggiungere HDD aggiuntivi, Intel RRT (Rapid Recovery Technology), che permette di ripristinare velocemente il portatile al suo stato iniziale in caso di guasti o corruzione dei dati, Intel FDI (Flexible Display Interface), per pilotare fino a due display contemporaneamente e Intel WiDi (Wireless Display), che rende possibile trasmettere flussi video HD a un display esterno dotato di tecnologia adatta, senza l'uso di cavi. Il controller di memoria integrato all'interno della CPU supporta fino a due slot So-DIMM di RAM DDR3 a 1066 o 1333 MHz, per un totale di 8 GB. Nel Dell Latitude E6520 in prova troviamo due banchi da 2 GB ciascuno di DDR3 PC3 10700 con chip Nanya, con le seguenti caratteristiche:   

  • Part Number: Nanya NT2GC64B88B0NS-CG
  • Module Size: 4 GB
  • Module Type: SO-DIMM
  • Memory Type: DDR3 SDRAM
  • Memory Speed: DDR3 PC3 10700 (667 MHz)
  • Module Width: 64 bit
  • Error Detection Method: None
  • Memory Timings:
  • @ 609 MHz 8-8-8-22  (CL-RCD-RP-RAS) / 30-98-4-10-5-5  (RC-RFC-RRD-WR-WTR-RTP)
  • @ 533 MHz 7-7-7-20  (CL-RCD-RP-RAS) / 27-86-4-8-4-4  (RC-RFC-RRD-WR-WTR-RTP)
  • @ 457 MHz 6-6-6-17  (CL-RCD-RP-RAS) / 23-74-3-7-4-4  (RC-RFC-RRD-WR-WTR-RTP)
  • @ 380 MHz 5-5-5-14  (CL-RCD-RP-RAS) / 19-61-3-6-3-3  (RC-RFC-RRD-WR-WTR-RTP)

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy