Home Recensioni Recensione Dell Latitude E6520 - Audio e video

Recensione Dell Latitude E6520 - Audio e video

Notebook Dell Latitude E6520 in provaDell Latitude E6520 è un portatile destinato alla clientela professionale. Curato, completo, con una diagonale di 15 pollici e una piattaforma hardware ben bilanciata, è il notebook ideale per chi voglia lavorare in mobilità, ma senza compromessi prestazionali.

Audio e video

La gestione dell'audio è affidata all'High Definition Audio Controller IDT 92HD81B1X integrato nel chipset Intel QM67, che supporta fino a 8 canali audio a una risoluzione massima di 32 bit/192 kHz e fornisce una banda dedicata per il trasporto del segnale audio, così da evitare i classici disturbi dovuti a interferenze elettromagnetiche, tipicamente presenti su una scheda madre. Il sistema audio del Dell Latitude E6520 comprende inoltre due altoparlanti stereo di buona qualità, capaci di garantire una riproduzione sonora nitida e sufficentemente potente, ed un jack audio combo per cuffie/microfono. Trattandosi di una soluzione professionale, sarebbe stato preferibile avere i due jack da 3,5mm per ingresso ed uscita distinti.

Per gestire il comparto grafico invece si potrà scegliere se affidarsi esclusivamente al processore grafico Intel GMA 3000 HD integrato nella CPU o sfruttare la scheda grafica dedicata Nvidia NVS 4200M. Si tratta di una GPU appartenente alla fascia dei prodotti professionali del Green Team ed è dotata di un BIOS appositamente ottimizzato per operare con applicativi professionali. Il core è lo stesso della Nvidia GeForce GT 520M, quindi con 48 pipeline unificate, ma con una frequenza di lavoro maggiore, pari a 810 MHz per il core, 1620 MHz per gli shader e 800 MHz per i 512 MB di RAM DDR3 onboard.

GPUz

La GPU è compatibile con le API DirectX 11 e gli shader model 5.0 e integra la tecnologia PureVideo HD, per decodificare via hardware i formati più diffusi come MPEG 2, MPEG 4 Par 2, H.264, VC-1, DivX e XviD. Tramite l'architettura CUDA è possibile sfruttare la scheda grafica per applicazioni GPGPU (General Purpose GPU), ossia per accelerare l'esecuzione di  programmi slegati dal mondo della grafica, ma che comunque possono avvantaggiarsi significativamente dell'alto parallelismo tipico dell'architettura di un processore grafico.. Infine sono supportate anche le API OpenCL e DirectCompute.

Il monitor è un LCD Samsung LTN156KT da 15.6 pollici di diagonale, in formato 16:9, retroilluminato a LED e caratterizzato da una risoluzione di 1600 x 900 pixel, ma è possibile scegliere anche display con risoluzione inferiore, di 1366 x 768 pixel. In ogni caso entrambi assicurano eventualmente la possibilità di godersi un video o un film in HD dopo il lavoro o durante un viaggio. I valori di luminanza e contrasto sono buoni, soprattutto il secondo, che si attesta a circa 600:1, mentre la luminanza di poco superiore a 200 cd/m2 è da considerarsi nella media.

Trattandosi di un display professionale Dell ha saggiamente optato per una finitura opaca, che permette una leggibilità decisamente maggiore rispetto ai normali display lucidi destinati al mercato consumer, anche in caso ci si trovi all'aperto o all'interno di ambienti fortemente illuminati. Fra le opzioni BTO del configuratore online di Dell, figura anche uno schermo multitouch, che permetterebbe di trasformare il Latitude E6520 in qualcosa di molto simile ad un all-in-one.

Il comparto audio-video è completato da una webcam Full HD da 3.2 Mpixel, che però è opzionale e non di serie. Ottimo l'array di microfoni integrato che accompagna la webcam e che permette la soppressione dei rumori di fondo. La webcam è fornita a corredo di un software, chiamato Dell Webcam Central, prodotto da Creative e che permette di scattare foto, registrare video e interfacciarsi con programmi di videochat o videocall.


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy