La tastiera inclusa all’interno della confezione di vendita è un altro punto controverso di Chuwi Ubook Pro. La sua realizzazione non è delle migliori, anche se non avevamo grosse aspettative sulla qualità vista la fascia di prezzo e la categoria del tablet: sembra costruita in plastica e rivestita sul retro con un tessuto simile all'alcantara, quindi morbido al tatto ma poco comodo da pulire. I tasti sono generosi e ben raggiungibili anche da chi ha mano piccole, ma la loro stabilità non è affidabile così come la retroilluminazione, che potrebbe essere migliorata.

tastiera Chuwi Ubook Pro

tastiera Chuwi Ubook Protastiera Chuwi Ubook Pro

Grazie alla presenza di una barra magnetica, la tastiera ha una doppia inclinazione ma non sempre questa soluzione garantisce la tenuta in posizione e non è raro che scivoli durante la digitazione. Il touchpad è sufficientemente preciso, però i click (almeno nel nostro esemplare) non sono perfettamente funzionanti. Facendo click verso il basso sul touchpad spesso si chiudono tutte le finestre e il cursore si sposta in un angolo dello schermo. Questo inconveniente è sicuramente legato ad un difetto di progettazione/assemblaggio della nostra unità, ma siamo certi che il problema non interesserà i tablet in vendita. Insomma, non è certamente la tastiera che consigliamo di utilizzare per lunghe sessioni di scrittura, per solo per prendere appunti e annotare idee.

touchpad Chuwi Ubook Pro

Chuwi Ubook Pro è sostanzialmente un tablet detachable da utilizzare su una scrivania o su una qualsiasi superficie piana, ma lo abbiamo testato anche in altri scenari: distesi su un letto, sdraiati sul divano o seduti ad una poltrona con il dispositivo sulle gambe. E dobbiamo ammettere che il risultato non è incoraggiante, perché la tastiera è poco stabile e costringe a pressioni extra sui tasti o falsi click. Anche in brevi spostamenti/viaggi quindi, consigliamo di cercare una postazione "tradizionale".

HiPen H5

HiPen H5HiPen H5

La HiPen H5 di Chuwi è economica ma efficace, con una qualità di scrittura discreta. Il suo funzionamento avviene con l'ausilio di pile AAAA, inserite attraverso il fondo con vite filettata. Supporta fino a 2048 livelli di sensibilità alla pressione (rispetto ai 4096 livelli supportatili dalla successiva HiPen H6) e integra due tasti funzione sul lato, mentre nella confezione sono disponibili altre due punte sostituibili. La funzione palm rejection (respingimento della mano) non è sempre garantita, visto che in base alla nostra esperienza alcune applicazioni riescono a escludere bene il palmo, altre proprio no. Anche per questo accessorio, la qualità potrebbe essere migliore.

  • Indietro
  • Avanti

Commenti