Home Recensioni Recensione Chuwi Lapbook Air

Recensione Chuwi Lapbook Air

Recensione di Chuwi Lapbook AirChuwi Lapbook Air è un ottimo ultraportatile, con un design sottile, telaio in metallo e alcuni dettagli che finora i produttori cinesi di notebook tendevano a trascurare, come il logo retroilluminato ed il display con cornice sottile. Non pensate però di acquistare un Macbook Air a quel prezzo!

Chuwi Lapbook Air è la versione molto più economica del Macbook Air, infatti ne copia l’involucro, ma pecca di superbia pensando di poter affrontare delle sfide che difficilmente riesce a superare brillantemente.

Lo conoscete già per via della nostra preview da IFA 2017: uno splendido corpo in metallo satinato e un taglio diamante di pregevole fattura e di effetto sono il tratto distintivo di questo notebook, che, a fronte di un’estetica accattivante e un prezzo finale allettante, non va oltre un uso leggero, ma non per questo da demonizzare.
Il peso contenuto di 1,3Kg e lo schermo molto definito suppliscono alla mancanza di potenza pura, necessaria per muovere giochi importanti o per permettere renderizzazioni in tempi ragionevoli.

Chuwi Lapbook Air è un clone economico del Macbook Air

Oltre al design ultraslim ed agli ingombri ridotti, è il costo ad attrarci: la quotazione del Chuwi Lapbook Air oscilla in base alle offerte e promozioni del momento, ma è sempre molto competitiva. Attualmente il prezzo su Gearbest è di 323€ ma lo shop mette a disposizione dieci coupon per i lettori di Notebookitalia. Inserite il codice sconto "techtablets002" nel carrello prima del pagamento per ridurre il prezzo a soli 273€ (coupon valido solo per 10 pezzi)!

L'offerta è ghiotta, ma bisogna comprendere per bene il prodotto per non restare scottati dalla scelta!

Confezione

La confezione di vendita è in cartoncino marrone standard, non particolarmente curata ma ben costruita, con il logo dell’azienda posto nella parte centrale e relativa traduzione in cinese. All’interno troviamo il notebook, l’alimentatore da 12V 2A e una striminzita garanzia in lingua cinese.

La confezione del Lapbook Air di ChuwiLa documentazone purtroppo è in cinese

Nulla da segnalare sulla qualità della confezione o sul suo contenuto, ma, visto il materiale delicato di questo Chuwi, sarebbe stata una vera chicca trovare un porta Lapbook in finta pelle.


Piattaforma hardware e caratteristiche tecniche

La piattaforma hardware è incentrata su un processore Intel Celeron N3450-4C4T Apollo Lake Quad-core a 2,2GHz, una scheda grafica integrata Intel HD Graphics 500 con frequenza massima di 700MHz, 8GB di memoria RAM DDR3 e una memoria interna di 128GB eMMC 5.1. Lo schermo è un’unità da 14,1 pollici con risoluzione 1920x1080 punti con tecnologia IPS LCD e forma di aspetto 16:9.

Il Wi-Fi è di tipo 802.11 a/b/g/n/ac a doppia banda: occasionalmente ha qualche incertezza, ma permette di fruire di tutti i contenuti online in semplicità. È presente il Bluetooth 4.0 e la versione di Windows è nella sua distribuzione 10 Home.

Il processore è un Intel Celeron N3450 Apollo Lake

  • CPU: Intel Celeron N3450-4C4T Apollo Lake Quad Core (fino a 2.2GHz), processo costruttivo a 14 nm
  • GPU: Intel HD Graphics 500 (200MHz-700MHz)
  • MEMORIA: 8GB RAM DDR3
  • MEMORIA INTERNA: 128GB eMMC 5.1 espandibile con SD fino a 128GB
  • SCHERMO: 14,1 pollici FullHD (1920x1080) IPS
  • BATTERIA: 33,7 Wh ai polimeri di litio
  • CONNETTIVITÀ: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac dual band, Bluetooth 4.0
  • SISTEMA OPERATIVO: Windows 10 Home
  • DIMENSIONI: 329,2 x 220,5 x 20,5 mm
  • PESO: 1,3 kg
  • COLORI: grigio
  • ALTRO: fotocamera frontale da 2.0 MP, 2 porte USB 3.0, 1 porta HDMI, jack 3.5mm, tastiera retroilluminata

Design, qualità costruttiva e schermo

Il design è una copia esatta di quello proposto da Apple con il suo modello Air, che viene ricordato non solo dalle fattezze ma anche dal nome del prodotto. La qualità costruttiva è alta, ma ho riscontrato (almeno sul mio modello) una grave imprecisione nell’assemblaggio della striscia di plastica nera posta come copertura della cerniera per l’apertura dello schermo.

Eccezionalmente bello e suggestivo è il dettaglio della scritta Chuwi (posta sulla scocca posteriore della macchina) che viene ad essere retroilluminata con una luce bianca! Il fondo del Lapbook è removibile ma fate attenzione, non è possibile staccare la lamina metallica (molto tagliente tra l’altro) senza staccare dei connettori a essa incollati. Riassumendo: la scheda madre non è facilmente raggiungibile se non invalidando la garanzia e riportando un eventuale danno causato dalla poca pratica. Il mio consiglio è di espandere al massimo la memoria di massa attraverso l’apposito sportellino, sostituendo l’unità SSD M.2. Consiglio di investire qualche soldo su questo tipo di memoria a stato solido per velocizzare le prestazioni della macchina, che altrimenti soffre di visibili cali di prestazione in alcuni momenti di uso giornaliero.

Chuwi Lapbook Air ha un telaio in alluminio sottile e leggero

Particolare del logo Chuwi retroilluminatoUno sportellino sul fondo permette di installare un SSD M.2

Non sono presenti feritoie per l’allontanamento del calore a causa del raffreddamento fanless scelto dal produttore. Sul fondo del Lapbook ci sono quattro piedini rotondi in gomma nera.
Sul lato destro due porte USB 3.0, su quello sinistro una porta Mini HDMI, un lettore di Micro SD e la porta per la ricarica del device.

 Porte sul lato sinistroPorte sul lato destro

Lo schermo è un IPS nettamente migliore rispetto ai precedenti podotti Chuwi, sia per le cornici laterali a basso spessore, sia per il rivestimento edge-to-edge della superficie. La qualità è buona in rapporto alla fascia di prezzo ma i neri sono molto grigi e la retroilluminazione del pannello è mediocre. Lungo tutti i bordi del display si nota una retroilluminazione poco uniforme, un vero peccato. I colori sono naturali e ben contrastati, rendendo piacevolissima la visione di un film.

Lo schermo da 14" ha un design insolitamente curato per gli standard di Chuwi


Multimedia e produttività

Questo dispositivo per sua natura non è una macchina votata alla pura e brutale capacità di calcolo, infatti ci troviamo a dover fare i conti con un processore mediocre che in più di un’occasione ha dimostrato tutti i suoi limiti. Gli 8 GB di memoria RAM sono molto comodi in navigazione e permettono di avere un’esperienza finale godibile, ma i peccati di questa CPU si notano in una generale lentezza nella risposta ai comandi e in qualche lag di troppo nell’esecuzione di alcune applicazioni.
La riproduzione di video anche in formato 4K stupisce, ma a patto di non avere a che fare con decodifiche complesse e strutturate. Una classica h264 è supportata, ma non è possibile chiedere nulla da un file HEVC.

Buone le prestazioni multimediali e l'audio nonostante lo speaker indirizzato verso il basso

Sotto il profilo multimediale mi è piaciuto a metà: nella riproduzione di contenuti Netflix, sul lungo periodo, mi ha sempre mostrato dei micro scatti saltuari nella riproduzione. Per carità, un fenomeno che dura un secondo senza avere delle reali ripercussioni sulla fruizione della puntata, ma è un problemino che mi sento di segnalare per chi abbia delle grandi aspettative. Il problema potrebbe essere nel tipo di ricezione Wi-Fi, infatti mi è più volte capitato di avere una diminuzione della ricezione del segnale, segno che qualcosa non fila del tutto liscio sulla Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac.
Sotto il profilo gestionale, questa macchina è una sicurezza: sta dietro ai diversi fogli Office e non perde un colpo, grazie anche alla confortevole tastiera disegnata dall’OEM.

La tastiera del Lapbook Air è provvista di retroilluminazione

La tastiera - che personalmente non mi sembra essere piana ma leggermente flessa in mezzeria - è spaziosa, con un layout inglese (quindi senza accentate) e ha una retroilluminazione non proprio uniforme e poco personalizzabile, infatti abbiamo solo un tipo d’intensità, ma rimane comunque sopra la media della fascia di appartenenza di questo laptop.
Non ho da muovere nessun tipo di critica alla tastiera, che è comoda anche dopo lunghe ore di scrittura e che permette di portare a termine ogni tipo di compito.
Il touchpad, seppure anch’esso molto preciso, ha un click destro e sinistro troppo duro e per questo scomodo a lungo andare. Il dito scorre veloce sulla sua superficie ma incespica nella pressione.

La tastiera ha layout inglese


Test

Non è un prodotto con cui si può giocare con discreta qualità, né tantomeno renderizzare video editati su Premiere. La dicitura Air non è solo un nome ma un vero e proprio avvertimento.
Ho giocato a The Sims 4 con dettaglio basso e sono riuscito a gestire tutte le attività del caso senza intoppi, dubito sarei riuscito a farlo con il terzo capitolo della serie, che è notoriamente più pesante da far girare!

SuperPi (single-threading)  1M 2M 4M 8M
41,641s 82,078s 184,328s 275,859s
7Zip (multi-threading)  8MB / 4 thread
3791 MIPS
 Geekbench 4 Single core Multi-core
1315 3125
 Cinebench 15 OpenGL CPU
9,22 fps 94 cb
CrystalDiskMark   Sequenziale QD32 Random 4K QD32 Sequenziale Random
Read Write Read Write Read Write Read Write
174,7 MB/s 104,6 MB/s 31,94 MB/s 16,45 MB/s 268,0 MB/s 108,2 MB/s 6,137 MB/s 10,57 MB/s
PCMark 10 Essentials Productivity Digital content creation
3298 pcmarks 2122 pcmarks 808 pcmarks
3DMark Cloud gate Ice storm extreme Time Spy
2114 11621 60
G1 11,84 fps G2 10,21 fps Physics 4,29 fps G1 85,32 fps G2 38,75 fps Physics 31,22 fps G1 0,35 fps G2 0,30 fps Physics 1,78 fps

Temperature, batteria e conclusioni

La macchina ha una piattaforma che sfrutta una dissipazione del calore passiva e fanless e raggiunge sotto forte stress una temperatura massima di 37°C, concentrati sulla parte sinistra della tastiera. Il corpo costruito in robusto alluminio con dettagli fresati e taglio diamante è solidissimo e freddissimo.

La batteria da 38Wh (corrispondente a 5000mAh) dura una media di sei ore, praticamente impossibile raggiungere le otto ore dichiarate dal produttore. Non è un mostro in autonomia, ma permette il più delle volte di arrivare al tardo pomeriggio. La ricarica completa avviene in 180 minuti.

Le temperature sullo chassis fotografate dalla termocamera FlirChuwi Lapbook Air è dissipato passivamente

Chuwi Laptop Air è la macchina destinata a un pubblico che debba navigare e visualizzare contenuti in streaming. Peccato manchino quella spinta ulteriore al processore e una memoria interna SSD M.2 di base, anche se è possibile aggiungerla successivamente. Il prezzo di questo prodotto importandolo è di 340 euro, mentre in Italia si aggira sui 430 euro. Vi ricordo che Gearbest ha messo a disposizione il codice sconto "techtablets002" in esclusiva per Notebookitalia che permetterà di avere un prezzo speciale di 273€ ai primi 10 acquirenti.

Chuwi Lapbook Air è perfetto per la produttività personale

Penso sia una bella macchina e sotto i 300€ è un autentico affare, a patto di comprenderne le potenzialità ed i limiti. Promosso per quanto riguarda solidità e comodità generali.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy