Home News Raspberry Pi 4 Model B è ufficiale. Si parte da 35$ con più potenza

Raspberry Pi 4 Model B è ufficiale. Si parte da 35$ con più potenza

rRaspberry Pi 4 Model B è ufficiale. Si parte da 35$ con più potenzaRaspberry Pi 4 Model B è ufficiale. Integra un processore più potente Broadcom BCM2711, una porta USB Type-C per la ricarica, due porte micro HDMI per collegare fino a due schermi 4K e una USB 3.0. Si parte da 35 dollari.

La Raspberry Pi Foundation ha lanciato una nuova single-board: Raspberry Pi 4 ha lo stesso prezzo del Raspberry Pi Model B del 2012, ma con un hardware completamente aggiornato rispetto al Raspberry Pi 3 rilasciato tre anni fa. Vi basti pensare che può gestire fino a due schermi 4K a 30Hz o un solo display 4K a 60Hz con supporto per decodifica video H.265.

A bordo troviamo un processore quad-core Broadcom BCM2711 a 1.5GHz (Cortex-A72) con GPU VideoCore 6, molto più potente dei precedenti modelli, memoria RAM da 1GB a 4GB a seconda dei modelli e slot per schede microSD per lo storage. Anche la connettività è migliorata ed ora prevede due porte USB 3.0, due porte USB 2.0, una porta USB Type-C per la ricarica, jack audio da 3.5 mm e due porte micro HDMI 2.0, oltre a Gigabit Ethernet, WiFi 802.11ac e Bluetooth 5.0. Non manca il connettore a 40 pin per aggiungere moduli compatibili ed espandere quindi le funzionalità della scheda.

Raspberry Pi 4 Model B

Raspberry Pi 4 Model B è già disponibile sul mercato in tre diverse configurazioni: base con 1GB di RAM a 35 dollari, intermedia con 2GB di RAM a 45 dollari e top-di-gamma con 4GB di RAM a 55 dollari. Vi facciamo notare che per poter accendere la board sarà necessario acquistare almeno una scheda microSD per lo storage, un alimentatore e le varie periferiche. Per 120 dollari, Raspberry Pi Foundation offre il Raspberry Pi 4 Desktop Computer kit con un Raspberry Pi 4 Model B da 4GB, una tastiera, un mouse, un alimentatore, un case, due cavi micro HDMI-HDMI ed una scheda microSD da 16GB, con software precaricato con una guida per l'utente.

Grazie al supporto della USB 3.0, la velocità della Gigabit Ethernet sarà un po' più veloce rispetto a quella registrata nel Raspberry Pi 3, che può raggiungere fino a 300 Mbps con il bridge USB 2.0 del computer. Importante l'upgrade da Bluetooth 4.2 a Bluetooth 5.0, così come la migrazione da un ARM Cortex-A53 a 1.4GHz ad un ARM Cortex-A72 a 1.5GHz con una nuova GPU e ben due micro HDMI (anziché una di full-size).

Quest'ultima caratteristica renderà più semplice la connessione di più display ma - considerando che il nuovo Raspberry Pi ha le stesse dimensioni dei suoi predecessori - il posizionamento delle porte (incluse quelle USB ed Ethernet) è stato modificato, quindi la nuova single-board non sarà compatibile con i case da 85.6 x 56.5 mm dei precedenti modelli. In realtà, Raspberry Pi Foundation ha presentato un nuovo telaio da 5 dollari ma non tarderanno ad arrivare altre versioni di terze parti e/o DIY. Gli HAT e tutti gli accessori che utilizzano l'header di espansione a 40 pin dovrebbero funzionare senza problemi.

Raspberry Pi 4 Model B

Ci sono altre dev-board che possono tener testa a Raspberry Pi, soprattutto nei benchmark, ma il vantaggio dei dispositivi della Raspberry Foundation è la grande comunità di sviluppatori e utenti, che rende facile trovare risorse e supporto per questi piccoli computer. E stando a quanto dichiarato in fase di lancio, il supporto ufficiale per il Raspberry Pi 4 sarà assicurato almeno fino a gennaio 2026.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy