Nvidia Tegra K1: primi benchmark e video demoAppaiono in Rete i primi benchmark del SoC Nvidia Tegra K1. C'è anche la versione dual-core Denver a 64 bit che sembra in grado di offrire prestazioni ottime allineate a quelle del SoC quad-core a 32 bit. Tegra K1 dunque si appresta a sbarcare anche negli smartphone?


Sono emersi online i risultati di un test molto interessante, che vede contrapposte tre versioni del nuovo SoC Nvidia Tegra K1: una quad core a 32 bit, una dual core a 64 bit ed ancora un altro modello a 32 bit ma con clock rate inferiore e integrato in un tablet reference design. Gli score ci invitano a fare alcune riflessioni: Tegra K1 a 64 bit, nonostante abbia soltanto due core, offre praticamente le stesse prestazioni della controparte quad-core a 32 bit. Ma andiamo con ordine facendo un rapido flashback.

Al CES 2014, e successivamente al MWC 2014, Nvidia ha annunciato due varianti del proprio SoC anche se poi tutta l'attenzione era stata posta sulla GPU, basata su architettura Kepler e dotata di 192 CUDA core, soluzione che per la prima volta unifica i rami desktop/mobile e ultramobile, introducendo gli shader unificati e consentendo così prestazioni fino ad oggi impensabili su un device ultramobile, come si può vedere anche nel nostro video, che mostra la fluidità con cui gira il porting di un gioco come Trine 2, inizialmente destinato alle piattaforme PC e PlayStation, un demo basato sul motore Unreal 4 e l'ormai famoso demo FaceWorks Ira, che mostra l'incredibile livello di realismo che è possibile ottenere sfruttando le API DirectX 11 invece delle comuni OpenGL ES.

Nvidia Tegra K1 demo

Il processore dunque era passato in secondo piano, anche perché in effetti il quad-core a 32 bit è basato sulla conosciutissima architettura ARM Cortex A15, mentre le indicazioni riguardanti il modello a 64 bit erano pochissime, limitandosi genericamente a fare riferimento a un'architettura Denver, architettura custom di cui non si sa se sia basata su ARM Cortex A53 o A57. Con i risultati pubblicati però si torna a puntare l'attenzione anche sui core di calcolo Il benchmark utilizzato è il famoso AntuTu e in esso è possibile osservare che i risultati conseguiti dalle tre versioni di Nvidia Tegra K1 siano sostanzialmente equivalenti: il Tegra K1 quad core a 32 bit infatti ha conseguito l'impressionante punteggio di 43851, mentre la variante dual core a 64 bit è poco distante, a 43617.

Colpisce anche il risultato ottenuto dal K1 a 32 bit con frequenza operativa inferiore, che ha fatto segnare un punteggio di 38323 che, nonostante sia abbastanza lontano da quello degli altri due, gli consente però di chiudere al terzo posto assoluto, proprio dietro gli altri due SoC del Green Team e davanti ad altri prodotti recenti di tutto rispetto come i Qualcomm Snapdragon 801 e 805, entrambi a 32 bit, e al Samsung Exynos 5420, anch'esso a 32 bit ma dotato di otto core che all'occorrenza dovrebbero poter lavorare anche assieme.

Nvidia Tegra K1 a 64bit

Nvidia Tegra K1 a 64bit

Nvidia Tegra K1 a 64bit

Una prova di forza impressionante da parte di Nvidia, che tra l'altro invia anche un altro messaggio importante con questi risultati e cioè che il suo Tegra K1 a 32 bit non solo è in grado di surclassare tutti gli altri competitor anche utilizzando clock rate inferiori a quelli standard ma che anzi, proprio in ragione di questo e del fatto che non utilizza architetture complesse a 8 core, dovrebbe garantire un ottimo rapporto tra prestazioni e consumi. Ora non resta che attendere i primi prodotti per giudicare come sempre dal vivo la bontà di ogni singola soluzione.

Commenti