Qualcomm Snapdragon 801 mette il turboOltre ai SoC Snapdragon 610 e 615 a 64bit, Qualcomm lancia al MWC 2014 il nuovo Snapdragon 801, successore dell'attuale Snapdragon 800, un SoC quad-core da 2.45 GHz con GPU Adreno 330 da 578MHz.


Abbiamo già sentito parlare di lui, perchè il processore integrato nel nuovo Samsung Galaxy S5 e nel Sony Xperia Z2 Tablet, solo per citare i dispositivi più noti. A differenza dei nuovi SoC Snapdragon 610 e 615 a 64bit, Snapdragon 801 invece rappresenta un semplice update del precedente Snapdragon 800, mirato ad esprimerne le massime potenzialità. I quattro core Krait 400 a 32 bit infatti raggiungeranno ora una frequenza massima di ben 2.45 GHz rispetto ai 2.26 GHz dello Snapdragon 800, mentre la GPU Adreno 330 salirà da 450 a 578 MHz.

Qualcomm Snapdragon 801

Allo stesso modo è stata aggiornata anche l'interfaccia di memoria, che ora supporta configurazioni dual channel a 32 bit di tipo LPDDR3-1866 invece che LPDDR3-1600. Infine il SoC include il supporto all'interfaccia eMMC 5.0, consentendo trasferimenti ancora più rapidi dalle memorie NAND Flash di ultima generazione.

lI chip Qualcomm Snapdragon 410, 801 e 805 saranno rilasciati nel terzo trimestre del 2014, ma gli ultimi due rappresenteranno i modelli di punta fino alla fine dell'anno in corso, quando dovrebbe fare il suo esordio lo Snapdragon 810.

Commenti