Home News Netbook con Windows 7: meno autonomia?

Netbook con Windows 7: meno autonomia?

Netbook con Windows 7: meno autonomia?In questi ultimi giorni, numerosi portali internazionali hanno pubblicato i risultati dei test di autonomia di netbook con WIndows 7, per conoscere se davvero questo nuovo sistema operativo fornisce maggiore autonomia ai dispositivi rispetto a Windows XP.

Il verdetto è indiscutibile: un netbook con Windows 7 ha un'autonomia inferiore ad uno stesso modello con Windows XP. Non si tratta di pochi secondi o minuti in meno, ma di una differenza significativa. Secondo le prove dei nostri colleghi di LaptopMag , quindi, il netbook Toshiba NB200 offre un'autonomia di 9.24 ore con Windows XP e di 8.51 ore con Windows 7, cioè una differenza di 33 minuti sempre a vantaggio di Windows XP.

Toshiba NB200

La divergenza è ancora più significativa con il netbook Asus Eee PC 1008HA, in quanto passa da un'autonomia di 5.40 ore con Windows XP a 4.43 con Windows 7, cioè 57 minuti di differenza sempre a vantaggio di Windows XP. Con HP Compaq Mini 311c, l'ultraportatile da 11.6 pollici con Nvidia ION e Atom, il sistema rimane in vita per 5.43 ore con Windows XP e passa a 4.52 ore con Windows 7, registrando quindi 51 minuti in meno.

Il calo dell'autonomia di un netbook che passa da Windows XP a Windows 7 è stato constatato da numerosi nostri colleghi, come Liliputing, JKOnTheRun o ancora PCInpact. Tuttavia la situazione è ben diversa se le stesse prove sono effettuate su dei computer portatili classici, dotati invece di sistema operativo Windows Vista. I vari test hanno dimostrato che spesso il passaggio a Windows 7 porta molti benefici al notebook. Sarebbe interessante dunque sapere i risultati in autonomia di uno stesso laptop con Windows XP, Windows Vista e Windows 7, per avere un reale confronto con i netbook.

Lo scorso settembre comunque abbiamo pubblicato un articolo su questo argomento. In realtà, Windows 7 porterebbe un guadagno dell'autonomia di lavoro rispetto a Windows XP, ma su alcuni tipi di configurazioni, ed in particolare su piattaforme mobile Intel, come Centrino 2/Montevina e Calpella. Questo incremento sarebbe possibile grazie alla tecnologia Windows 7 Timer Coalescing, che garantisce un funzionamento razionale ed intelligente del processore. Speriamo dunque che la nuova piattaforma Pine Trail per netbook attesa per l'inizio del mese di gennaio riesca a sfruttare questa tecnologia.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy