Home News Marvell: Armada XP quad core per server

Marvell: Armada XP quad core per server

Marvell: Armada XP, quad core per serverE' stato presentato ufficialmente il nuovo SoC (System on Chip) Armada XP Quad Core basato su architettura ARM e destinato ad essere installato su sistemi server per il cloud computing.

Armada XP è il nuovo SoC Quad Core proposto da Marvell e basato su architettura ARM v7 MP a 1,6 GHz. Questa soluzione è specificamente progettata per l’impiego sui sistemi server per il cloud computing e la sigla XP, acronimo di eXtreme Performance, ne è una conferma. Armada XP si compone di un controller per memorie di tipo DDR3 single channel per moduli da 800MHz ed integra una memoria cache L2 di 2MB. Trattandosi di un System on Chip, è in grado di supportare numerose porte ed interfacce.

Marvell Armada XP

Secondo i dati rilasciati dal produttore, Armada XP può controllare fino a quattro interfacce PCI Express 2.0, diverse porte USB, una scheda di rete Gigabit Ethernet e lo standard Serial ATA, il tutto con un livello di consumo piuttosto contenuto. Nello stesso chip è presente anche un modulo che si occupa della gestione della sicurezza. Uno dei punti di forza su cui Marvell insiste è l’esigua richiesta energetica a fronte di prestazioni assolutamente interessanti.

Da quanto dichiarato, Armada XP sarebbe in grado di raggiungere ben 16.600 DMIPS (Dhrystone Million Instructions Per Second, Milioni di istruzioni Dhrystone al secondo) con una richiesta energetica inferiore ai 10W. ARM Armada XP è attualmente in fase di test presso diversi partner commerciali di Marvell. Xbit-labs, però, sottolinea l’impossibilità, di fatto, di installare questo SoC su sistemi multisocket e l’assenza della modalità di funzionamento a 64 bit.

Un’altra problematica potrebbe essere lo scarso numero di applicativi server compatibili con la sua architettura, il che significherebbe che potrebbe essere necessario dover riscrivere ex-novo il software progettato per piattaforme server x86. Quindi, Armada XP, perlomeno sulla carta, sembra essere una valida proposta, performante ed efficiente per quanto riguarda i consumi ma deve dimostrare di essere anche un prodotto versatile.

Il chipmaker è in fermento in questo ultimo periodo. Ricordiamo infatti la presentazione ufficiale dell’ARM Cortex A15 Eagle Quad Core a 2,5 GHz e del chip grafico Mali-T604.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy