Home News ARM Mali T604: chip grafico per tablet futuri

ARM Mali T604: chip grafico per tablet futuri

ARM Mali T604: chip grafico per tablet futuriC'è grande fermento tra i principali chipmaker internazionali. ARM ha presentato un nuovo chip grafico embedded per dispositivi mobile con supporto alle specifiche OpenCL 1.1. Parliamo di ARM Mali T604.

Arriva da ARM un nuovo chip grafico embedded, appositamente studiato per equipaggiare dispositivi mobile. ARM Mali T604, questo il nome commerciale, rispetta le specifiche OpenCL 1.1 e permette, dunque, di accelerare anche i software cosiddetti “general purpose”. Da questo punto di vista, il sistema su cui Mali sarà installato, beneficerà di maggiori prestazioni su un più vasto campo di applicazioni. Anche il supporto della funzionalità multigesture potrà avvenire in maniera più fluida grazie alla potenza messa a disposizione dal chip.

ARM Mali T604

Rispetto alle attuali soluzioni ARM, il nuovo chip Mali promette prestazioni fino a cinque volte superiori in combinazione con una maggiore efficienza dettata da una minore richiesta di banda di memoria (si stima una riduzione di circa il 30%) e minore potenza. ARM Mali-T604 potrà essere vantaggiosamente utilizzato in sistemi tablet o in smartphone, ad esempio, in concorrenza con il chip Tegra 2 di Nvidia. Con tale mossa ARM ha aggiunto anche il supporto alle librerie grafiche DirectX per i device Embedded o Windows CE.

Samsung è la prima azienda ad aver ottenuto dal chipmaker la licenza d’uso per una piattaforma di riferimento per Mali-T604. Il chip grafico è costruito attorno ad una architettura a tre pipe ed è costituito da 1 a 4 shader core. E’ presente una MMU (Memory Management Unit) per il supporto della memoria virtuale e una cache L2 configurabile (ARM stessa consiglia 32kB per singolo core). Tra le altre caratteristiche, Mali-T604 supporta anche OpenGL ES 2.0/1.1 e OpenVG 1.1.

Ricordiamo inoltre che poche settimane fa, il produttore ha annunciato ufficialmente la nuova famiglia di processori Eagle Cortex A15 Quad Core. I primi dispositivi equipaggiati con tali soluzioni saranno disponibili entro i prossimi due anni.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy