Home News ARM Cortex-A77, Mali-G77 e NPU ML: potenza, efficienza e AI

ARM Cortex-A77, Mali-G77 e NPU ML: potenza, efficienza e AI

ARM Cortex-A77, Mali-G77 e NPU ML: potenza, efficienza e AIIn occasione del Computex 2019, ARM ha lanciato tre nuovi chip design per processori mobile (smartphone e notebook): un nuovo core Cortex-A77 a 7nm, la GPU Mali-G77 e la NPU ML (Neural Processing Unit).

ARM non è un chip maker, ma un chip designer che concede le licenze ai principali produttori di processori come Qualcomm, Apple, Samsung e (fino a poco tempo fa) anche Huawei. In occasione del Computex 2019, la società inglese ha rilasciato tre nuovi prodotti destinati al mondo mobile e - stando a quanto rilasciato nel corso della conferenza stampa - in grado di offrire migliori prestazioni, maggiore efficienza ed una spinta in più nell'intelligenza artificiale.

Parliamo nello specifico della nuova CPU ARM Cortex-A77 a 7 nm, che verrà affiancata dalla GPU ARM Mali-G77 e dalla NPU (Neural Processing Unit) ML. Non è stata comunicata una data di lancio precisa, ma ARM Holdings ha confermato che la disponibilità dei tre prodotti è fissata entro l'anno (probabilmente dopo l'estate).

ARM Cortex-A77, Mali-G77 e NPU ML: potenza, efficienza e AI

ARM Cortex-A77 rappresenta la terza generazione della serie DynamIQ e assicura un incremento del 20% in IPC (instructions per cycle) rispetto al design del Cortex-A76, con un livello di efficienza simile. La società ha anche sottolineato che i chip Cortex-A77 saranno realizzati con processo produttivo a 7 nm e quindi riusciranno ad offrire prestazioni (fino a) quattro volte superiori rispetto al chip Cortex-A15 a 28 nm del 2013. Come è immaginabile, il nuovo core è progettato per smartphone di prossima generazione ma anche per computer portatili, un mercato sempre più appetibile per ARM come dimostrano i tantissimi Chromebook, Connected PC e tablet con Windows lanciati negli ultimi anni.

Passando alla grafica, l'ultimo design del processore Mali-G77 sembra registrare performance complessive fino a 1.4 volte superiore rispetto a quelle del predecessore Mali-G76. Secondo ARM, la nuova GPU assicurerà un incremento prestazionale del 30% e un miglioramento del machine learning pari al 60%.

ARM Cortex-A77

Dal momento che smartphone e notebook utilizzano l'intelligenza artificiale per alcune funzionalità, come il riconoscimento facciale nelle fotografie o il rilevamento di oggetti nella realtà aumentata, alcune aziende hanno prodotto una Neural Processing Unit (NPU) in grado di gestire queste operazioni riducendo le risorse impiegate da CPU e GPU.

L'ultima NPU ML di ARM raddoppia l'efficienza energetica e triplica la compressione della memoria rispetto alla versione precedente. Destinata principalmente al supporto di algoritmi di machine learning, in campo fotografico e VR/AR; Project Trillium è la piattaforma di machine learning che sfrutta le CPU ARM e, dall'annuncio avvenuto nel 2018, l'azienda ha migliorato le sue prestazioni fino a 8 core e 32TOPs.

ARM Cortex-A77

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy