Home News Dettagli su Intel Bay Trail e Merrifield nei futuri smartphone e tablet

Dettagli su Intel Bay Trail e Merrifield nei futuri smartphone e tablet

Intel Bay Trail e Merrifield nei futuri smartphone e tabletAncora annunci da parte di Intel per quanto riguarda i suoi prossimi prodotti destinati a smartphone e tablet: Merrifield sostituirà Clover Trail+ nel primo segmento, mentre Bay Trail arriverà nei tablet verso la fine di quest'anno. Entrambi introdurranno un nuovo sistema litografico a 22 nm e diverse novità.

A Intel non è bastato presentare tre nuovi SoC x86 per smartphone, chiamati Clover Trail+, che presto sostituiranno gli attuali Medfield single core con versioni dual core più potenti. Il chipmaker di Santa Clara ha spiegato meglio anche il futuro meno prossimo, quello a cavallo tra la fine del 2013 e gli inizi del 2014.

Per quanto riguarda gli smartphone anzitutto ai Clover Trail+ subentrerà Merrifield. Di questa soluzione però, di cui avevamo già parlato lo scorso maggio, si sa ancora pochissimo. Intel ha solo fatto sapere che manterrà la stessa architettura degli attuali Clover Trail+, a loro volta identici sia ai Clover Trail normali che ai precedenti Medfield, con l'unica differenza che i primi sono di tipo dual core. Anche i nuovi Merrifield quindi saranno dual core ma se la microarchitettura resta identica a cambiare sarà il sistema litografico adottato, ossia quello a 22 nm di tipo Tri-gate 3D già impiegato per gli attuali processori Ivy Bridge. Questo passaggio da 32 a 22 nm 3D dovrebbe portare comunque notevoli benefici sia in termini di consumi energetici e dissipazione del calore, con la possibilità di realizzare quindi device più compatti e sottili, sia per quanto riguarda le prestazioni pure. Visto infatti che i consumi scenderanno sarà possibile innalzare le frequenze operative, ottenendo prestazioni migliori a parità di architettura.

Intel Merrifield e 6331

 

Qualcosa in più invece è stato detto riguardo alla futura piattaforma Bay Trail e i relativi processori Vally View con core Silvermont, destinata invece ai tablet. Anche in questo caso il sistema produttivo sarà quello a 22 nm Tri-Gate 3D ormai ben rodato ma l'architettura sarà completamente nuova rispetto agli Atom attuali, di tipo out-of-order invece che in-order, molto più efficiente e performante. Secondo Intel infatti i processori Valley View avranno prestazioni doppie rispetto agli attuali Clover Trail che troviamo in alcuni tablet con Windows 8 ma al tempo stesso consumeranno molto meno, si parla di un aumento di oltre un'ora nell'autonomia massima ottenibile. Inoltre, grazie al sistema litografico, i futuri Atom con core Silvermont potranno essere anche quad core, soluzione del tutto inedita per questa famiglia di processori.

Infine con questi SoC Intel abbandonerà definitivamente le GPU PowerVR in favore del sottosistema grafico HD 4000 attualmente utilizzato nei processori Ivy Bridge, che dovrebbe quindi garantire prestazioni nettamente superiori rispetto a quelle ottenibili con gli Atom attuali. Il colosso californiano è comunque attualmente già al lavoro con Quanta, Pegatron, Wistron, ECS e Compal per accelerare il time-to-market della propria soluzione. E' probabile quindi che già agli inizi del 2014 potremo vedere sul mercato i primi tablet equipaggiati con i nuovi Vally View.  

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy