Home Recensioni Recensione LG G6 (H870)

Recensione LG G6 (H870)

Recensione LG G6Recensione di LG G6, il nuovo smartphone flagship di LG che inaugura il trend degli schermi ultra-wide 18:9 ma allo stesso tempo è caratterizzato da scelte prudenti in tema di design e dalla rinuncia al concept modulare di LG G5. Confronto video con il suo concorrente diretto, Samsung Galaxy S8.

Il 2017 è l’anno delle rivoluzioni estetiche: l’aspetto degli schermi, infatti, è cambiato, prediligendo display lunghi e stretti a quelli più classici in formato 16:9. LG con il suo nuovo top di gamma G6 ha proposto un dispositivo ben costruito, veloce, stabile ed energeticamente soddisfacente, ma si è dovuto scontrare con Samsung Galaxy S8 ed il suo predominio estetico.

Per questa ragione, abbiamo ritenuto utile uscire dal solito canovaccio delle nostre recensioni ed aggiungere un video confronto fra LG G6 e Samsung Galaxy S8. Potete trovare il video nella sezione dedicata alla fotocamera di questa review, ma sintetizzandone le conclusioni possiamo anticiparvi che LG G6 ha una qualità fotografica inferiore al Samsung Galaxy S8 ma, grazie al doppio sensore ed alle sue attitudini, riesce a farsi apprezzare quando si scatta in ambienti piccoli ed affollati. Il software è immediato su entrambe le soluzioni, ma più professionale su LG G6. Entrambi gli smartphone sono un piacere da usare come “punta e scatta”.

LG G6

LG G6 è un dispositivo convincente, non vive nell’ombra di altri top di gamma, ma indubbiamente ha meno appeal di altri modelli, che però non raggiungono l’equilibrio di questo dispositivo.
Ma che fine hanno fatto i moduli di LG G5? La rotta di navigazione è cambiata e non è detto che sia un male!

Vi spiego perché LG G6 è lo smartphone che dovreste comprare se foste alla ricerca di un prodotto di fascia alta in questo 2017.

Confezione

La confezione di vendita in colorazione nera è serigrafata con la sigla G6 e ricomprende al suo interno un caricatore da parete 9V 1,8A, un cavo micro-USB USB Type-C, una graffetta per l’installazione della nano SIM e Micro SD, cuffie per l’ascolto di musica e chiamate, oltre a manuali per la prima installazione (la mia scatola era incompleta perché il device era quello destinato alla stampa specializzata, NdR).

LG G6: contenuto della confezione

La confezione ha una dotazione standard, meno ricca di quella messa a disposizione da altri produttori, che inseriscono sistemi per la migrazione dei contenuti dal vecchio smartphone a quello appena acquistato, ma nota positiva è la pre-applicazione di pellicole protettive sullo schermo e sul frame laterale dello smartphone, che quindi sarà già ben protetto dai graffi. Non consiglio la rimozione delle pellicole perché la qualità è molto elevata e la resistenza agli olii delle mani è sufficiente a non disturbare gli utenti più precisi alla pulizia del prodotto.


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy