Surface Studio, il primo AIO di Microsoft. Specifiche tecnicheAttesa terminata. Nel corso del suo evento dedicato a Windows 10, Microsoft ha svelato il suo primo AIO Surface Studio con processori Intel Core i5/i7 (Skylake), fino a 32GB di RAM e 2TB di storage, e grafica Nvidia GeForce GTX 965M/980M. Si parte da 2999 dollari.


Microsoft continua ad espandere la sua linea di Surface: dopo i tablet e i notebook, è il turno dei PC desktop all-in-one. Si chiama Surface Studio ed è - come indica il suo nome - una macchina ad alte prestazioni progettata per i professionisti della grafica, quasi in sintonia con la prossima release di Windows 10 che avrà nome "Creators Update". E' un computer costoso, quindi non accessibile a tutti: Surface Studio è già in preordine a partire da 2999 dollari e sarà disponibile nei Microsoft Store del mondo per tutti coloro che vorranno vederlo dal vivo prima di acquistarlo. Le spedizioni partiranno dal 15 dicembre, ma inizialmente in quantità limitate.

 Surface Studio

Surface Studio è sprecato per chi usa il PC solo per navigare su Internet e guardare qualche video su YouTube, ma "quei cavalli in più di potenza" fanno comodo a chi edita video e grafica o a chiunque utilizzi strumenti ed applicazioni pesanti per lavoro, come ingegneri, architetti, designer. Studio supporta anche l'input da penna e dispone di una cerniere che permette di muovere lo schermo dell'AIO rendendolo piatto per scrivere e disegnare senza l'utilizzo di mouse e tastiera. C'è anche il supporto per un nuovo accessorio, chiamato Surface Dial, che si posiziona accanto o sul display per interagire in modo nuovo con l'AIO ma anche con altri Surface, tra cui Surface Book, Surface Pro 3 e Surface Pro 4.

Surface Studio ha un display PixelSense touch da 28 pollici (4500 x 3000 pixel) nel formato 3:2, spesso solo 1.3 mm e con 192 PPI, per un totale di 13.5 milioni di pixel, ed è ospitato all'interno di un telaio in alluminio che misura appena 12.5 millimetri di spessore. Non a caso Panos Panay di Microsoft lo indica come il più sottile monitor da tavolo creato fino ad oggi, ma ciò che colpisce di Surface Studio è la sua precisione: l'AIO ha quello che Redmond chiama "True Scale" screen, dove un pollice sullo schermo equivale ad un pollice reale. Non ci sarà bisogno di modificare un documento Word, dopo aver visto l'anteprima di stampa, perché ciò che si vedrà sullo schermo sarà praticamente identico a quello che si vedrà sul foglio stampato.

Il computer è alimentato da un processore (fino a) Intel Core i7 con grafica Nvidia GeForce GTX 980M, supporta fino a 32GB di RAM e 2TB di spazio per l'archiviazione. A bordo ci sono mini DisplayPort, Ethernet, uno slot per schede microSD, jack audio e tre porte USB 3.0. Nelle caratteristiche di base non mancano due altoparlanti stereo ed un alimentatore da 270 watt. Surface Studio ovviamente girerà su Windows 10 e sfrutterà le potenzialità dell'assistente vocale Cortana, Windows Hello e i controller wireless Xbox.

Surface Studio

Surface StudioSurface Studio

La versione base, cioè quella che costa 2999 dollari, offre un Intel Core i5 (Skylake), 8GB di RAM e 1TB di storage con grafica Nvidia GeForce GTX 965M. Se optate per il modello con Core i7 e 16GB di RAM, dovrete sborsare 3499 dollari, mentre la versione più costosa da 4199 dollari prevede un Core i7, 32GB di RAM, 2TB di storage ed una Nvidia GeForce GTX 980M.

Commenti