Spark cambia nome: nasce il tablet VivaldiAbituatevi al nuovo tablet Vivaldi: Spark, noto per essere il primo tablet con Linux Mer e KDE Plasma Active cambia nome per motivi di trademark.


Le dispute circa i diritti di proprietà intellettuale stanno diventando una costante nell'ambito dei tablet e non possiamo biasimare Aaron Seigo ed il team che lavora al tablet Spark se al primo accenno di contesa abbiano deciso di appianare la questione cambiando nome: da oggi, Spark diventa il tablet Vivaldi!

La decisione è stata presa a seguito ad un accenno di contestazione circa la legittimità dell'uso del brand Spark. Peccato perché dopo la passerella pubblica al CeBit 2012, il tablet Spark aveva raggiunto una notorietà che travalicava l'ambito della comunità Linux.

Il tablet Vivaldi

Apprezzabile comunque l'omaggio a Vivaldi, solo l'ultimo ad essere stato tributato dall'universo mobile ai compositori italiani: impossibile non ricordare che HTC aveva intitolato il suo tablet Jetstream-Skyrocket a Puccini.

Ovviamente è stata immediatamente aggiornata con il nuovo brand anche la pagina che era stata creata per registrare i preordini del tablet. Se non vi eravate già registrati, però, c'è una cattiva notizia per voi: è stato completato il numero di ordinazioni corrispondenti al primo stock di tablet Vivaldi, quindi i preordini sono momentaneamente chiusi.

Ricordiamo che il tablet Spark-Vivaldi si fa apprezzare più per l'originalità della dotazione software (basata su Mer, uno spinoff di Meego, e su KDE Plasma Active) che per le caratteristiche hardware (single-core Arm Cortex A9, schermo da 7 pollici, 512MB di RAM e 4GB di storage).

Fonte ASeigo via Liliputing

Commenti