Home News RIM Playbook e interfaccia dal vivo

RIM Playbook e interfaccia dal vivo

RIM Playbook e interfaccia dal vivoRIM Playbook è stato mostrato in anteprima al CES 2011 di Las Vegas. Anche se la sua presentazione ufficiale è ancora lontana, vi proponiamo un video che mostra il device in azione.

Qualche tempo fa vi abbiamo riportato un articolo su RIM PlayBook, il tablet da 7 pollici di Blackberry, e sui ritardi nella commercializzazione del device a causa di un difetto di progettazione della batteria che, inizialmente, non riusciva a garantire un'autonomia convincente. E’ ad accertare, dunque, se il mese di marzo sia ancora il periodo scelto per il lancio ufficiale del device oppure bisognerà attendere ancora qualche mese. In attesa del suo arrivo ufficiale, vi proponiamo oggi un video che mostra PlayBook di Research in Motion (RIM) nel suo funzionamento.

RIM Playbook

Si tratta di un tablet piuttosto versatile, caratterizzato dall’assenza di pulsanti fisici per lasciare spazio alla cornice del display, utilizzata per interagire con il device. Il display touchscreen sembra reattivo e sensibile ad ogni tocco dell'utente e non mostra evidenti incertezze merito anche del processore Texas Instruments Omap 4430 da 1 GHz basato su architettura ARM Cortex A9 Dual Core e dotato di chip per l’accelerazione video 3D, PowerVR SGX540.

Tale soluzione permette di utilizzare diversi applicativi contemporaneamente in multitasking. Ad esempio, è possibile visualizzare un filmato FullHD mentre in background viene eseguita una seconda applicazione. Da questo punto di vista, Playbook è stato uno dei protagonisti del CES di Las Vegas dove ha dato il meglio di sè proprio in ambito multimediale. Secondo le ultime indiscrezioni circolate in Rete, il produttore intende rendere disponibile Playbook in tre diverse versioni che si distinguono per lo storage offerto (8, 16 e 32 GB).

RIM Playbook

Il prezzo per il modello base dovrebbe aggirarsi intorno ai 399 dollari contro i 599 dollari del modello top di gamma. In un primo momento verranno lanciati tablet dotati di sola connettività WiFi anche se nel corso dell’estate dovrebbero essere rilasciate versioni per reti 3G/4G. Nel primo caso, l’accesso alla rete al di fuori di una WLAN potrebbe essere realizzato attraverso un collegamento tramite tecnologia Bluetooth con un cellulare BlackBerry sfruttandone la connettività. Resta da capire se l’utenza sarà interessata all’acquisto di un tablet con tale “limitazione” o attenderà future versioni più complete nella connettività.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy