Home News Tablet PlayBook a marzo?

Tablet PlayBook a marzo?

Tablet PlayBook a marzo?Si stanno rincorrendo voci sul possibile lancio del tablet PlayBook di RIM nel prossimo mese di marzo. La notizia, se confermata, lo vedrebbe disponibile poco prima dell’arrivo di iPad 2 di Apple.

Non esiste ancora una conferma ufficiale da parte dell’azienda canadese ma, in base a numerose indiscrezioni che si stanno facendo largo in queste ore e secondo alcune dichiarazioni dei manager dell’azienda, sembrerebbe che RIM (Research In Motion) sia intenzionata a lanciare sui mercati internazionali il suo tablet Playbook nel corso del prossimo mese di marzo, poco prima del debutto di Apple iPad di seconda generazione.

Blackberry PlayBook

Edel Ebbs, vicepresidente RIM, ha rincarato la dose affermando che le prime entrate derivanti dalla vendita del PlayBook sono attese per il primo trimestre fiscale del 2011 e non per il quarto trimestre 2010 che si concluderebbe il 26 febbraio del prossimo anno. Nonostante il ritardo rispetto alle prime date indicate dal produttore (inizio 2011), secondo i vertici dell’azienda, il PlayBook rappresenta un device innovativo in grado di rivoluzionare, per certi aspetti, il modo di intendere un tablet.

Ed è proprio contando sulla efficienza e sulla bontà del proprio device che la compagnia canadese non teme la sfida con iPad 2 di Apple, pronto però a segnare un altro passo in avanti nel settore. Lo slittamento potrebbe essere dovuto, probabilmente, a motivi legati all’ottimizzazione del dispositivo. Già nei giorni scorsi, infatti, erano trapelate notizie circa difficoltà con le applicazioni Flash e nello sviluppo del browser. La prima versione del tablet è prevista con un modulo WiFi ma priva di connettività 3G che sarà invece implementata in future versioni.

Questa logica ha portato Mark McKechnie, analista di Gleacher & Company, a ritenere che, perlomeno in un primo momento, PlayBook sarà incapace ad attrarre su di sè l’interesse di un vasto pubblico. Soltanto successivamente, quando verrà integrato un modulo per comunicazioni su banda larga, il potenziale del dispositivo potrebbe crescere e ritagliarsi una fetta non trascurabile del mercato.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy