Home Recensioni Recensione Sapphire Edge HD con NVIDIA Ion 2 - Processore, piattaforma e memoria

Recensione Sapphire Edge HD con NVIDIA Ion 2 - Processore, piattaforma e memoria

Recensione del nettop Sapphire Edge HD con NVIDIA Ion 2In questa prova ci occupiamo del primo mini PC prodotto da Sapphire e dotato di piattaforma NVIDIA ION 2: Sapphire Edge HD. Stile e prestazioni multimediali si incontrano in un nettop all'avanguardia.

Processore, piattaforma e memoria

Come abbiamo in parte già visto, la piattaforma è basata sull'accoppiata tra la versione dual core della CPU Intel Atom e il sottosistema grafico NVIDIA ION 2. Il processore è l'Intel Atom D510, basato sui nuovi core Pineview-D a 45 nm, un dual core che lavora alla solita frequenza di 1.66GHz ma che, al contrario della precedente generazione Diamondville, ha un die monolitico, ossia con i due core che fanno fisicamente parte di un unico die, mentre prima si trattava semplicemente di due single core affiancati; in ogni caso questa soluzione porta benefici marginali in termini di prestazioni pure, ma contribuisce invece ad abbattere i consumi.

Intel Atom D510, CPUz

La CPU inoltre integra al suo interno anche il controller di memoria e la GPU che però, nel caso in cui la CPU sia accoppiata all'NVIDIA Next Gen ION, non è funzionante, mentre sui netbook è facile trovare il sistema NVIDIA Optimus, in grado di effettuare automaticamente uno switch tra l'IGP integrato e la GPU discreta a seconda dei task che si andranno ad eseguire.

Processore Atom e GPU Nvidia Ion 2

Purtroppo anche i nuovi Pineview, come i precedenti Diamondville, sono caratterizzati da una tecnica di esecuzione di tipo in-order invece che out-of-order come tutte le CPU attuali, soluzione che come sappiamo limita fortemente le prestazioni di tali processori a prescindere dal numero di core e dalla frequenza di lavoro. Il profilo termico di questa CPU prevede un TDP massimo di 13 W che può sembrare superiore a quello delle CPU di prima generazione, ma bisogna tenere presente che questi nuovi core svolgono anche le funzioni precedentemente delegate al northbridge e quindi, diminuendo i componenti, si è in realtà migliorata l'efficienza energetica della piattaforma, che ora è ancora più parsimoniosa.

Poiché le funzioni del northbridge sono ora svolte come detto dal processore, troviamo soltanto un chip di supporto, l'Intel NM10, che viene definito Platform Controller Hub (PCH) e che sostituisce quello che in precedenza era l'ICH. L'NM10 può controllare fino a 8 porte USB 2.0, 2 interfacce SATA, 4 canali PCI Express e la LAN 10/100 (sul nettop Sapphire Edge HD è però disponibile una Gigabit Ethernet grazie alla presenza di un controller dedicato Realtek RTL8168/8111).

Il controller di memoria supporta al massimo 2 GB di memoria DDR3 su singolo canale, ma nel Sapphire Edge HD troviamo come visto un modulo SoDIMM da 2 GB con le seguenti caratteristiche:

  • Part Number: T200SO12808-800A
  • Module Size: 2 GB
  • Module Type: SO-DIMM
  • Memory Type: DDR2 SDRAM
  • Memory Speed: DDR2 PC2-6400 (400 MHz)
  • Module Width: 64 bit
  • Error Detection Method: None
  • Memory Timings:@ 400 MHz 5-5-5-18  (CL-RCD-RP-RAS) / 23-42-3-6-3-3  (RC-RFC-RRD-WR-WTR-RTP)
  • @ 333 MHz 4-5-5-15  (CL-RCD-RP-RAS) / 20-35-3-5-3-3  (RC-RFC-RRD-WR-WTR-RTP
  • @ 270 MHz 3-4-4-13  (CL-RCD-RP-RAS) / 16-29-3-5-3-3  (RC-RFC-RRD-WR-WTR-RTP)


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy