Home Recensioni Recensione Honor 7X

Recensione Honor 7X

Recensione di Honor 7XHonor 7X è il primo smartphone fullview 18:9 del brand cinese a raggiungere l'Italia. Ha l'immancabile dual-camera, un processore Hisilicon Kirin 659 ed un design semplice e lineare con telaio monoblocco in metallo satinato. Nella nostra recensione cerchiamo di capire se vale il prezzo (in realtà abbastanza basso).

È la tendenza del momento e devo ammettere che per me questo tipo di diagonale è più che giustificato: parlo della diffusione degli schermi 18:9 sugli smartphone. Honor 7X è un prodotto che non solo utilizza intelligentemente questa caratteristica, ma che si candida a essere lo smartphone che ogni ragazzo, mamma o nonna dovrebbe acquistare per spendere il giusto e avere tante specifiche non solo stilose ma anche molto utili quotidianamente.

Honor è un brand che offre prezzi concorrenziali e che sta emergendo per affidabilità e facilità d’uso, fattore che qualche tempo fa sarebbe stato impensabile su Android.
È la scelta giusta per chi voglia avere “chiavi in mano” un prodotto funzionante e che convinca anche nel comparto multimediale (attualmente importantissimo nella scelta di uno smartphone).

Honor 7X è il primo smartphone fullview 18:9 del produttore asiatico

Facile essere entusiasti di questo Honor 7X anche perché fino al 24 dicembre c'era una promozione natalizia che vi permetteva di avere 50€ cashback e quindi di pagarlo solo 259 euro. Poco male perché l'attuale quotazione di Amazon è di 274€ per il modello blu. Peccato non sia disponibile una colorazione rossa, la avrei acquistata con molto piacere!

Confezione

La confezione di vendita non può che essere nella classica colorazione azzurra, con all’interno, oltre allo smartphone, un cavo USB-Micro USB (peccato per questo standard oramai obsoleto sul finire del 2017) e un caricatore da parete 5V 2A (sebbene on-line si parli di una compatibilità con lo standard Huawei Quick Charge 9V 2A, NdR). Faccio notare come in confezione ci sia il caricatore marchiato Huawei, ma questo dettaglio potrebbe benissimo essere legato all’unità di test data alla stampa.

Honor 7X e la sua confezione di vendita

In confezione è presente la spilletta per l’installazione delle due SIM da alternare alla Micro SD (la sua fattura è non solo economica, ma anche terribilmente scomoda). L'unboxing dell'Honor 7X non ci ricompensa con alcun tipo di cuffia, un sacrificio necessario in funzione del prezzo!


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy