Home News Qualcomm Snapdragon APQ8064: demo e caratteristiche tecniche

Qualcomm Snapdragon APQ8064: demo e caratteristiche tecniche

Qualcomm Snapdragon APQ8064: caratteristiche tecnicheQualcomm ha presentato il nuovo SoC Snapdragon APQ8064, dotato di quattro core di classe ARM Cortex A15 a 1.5 GHz e processore grafico Adreno 320, che insieme fanno segnare nuovi livelli di performance.

In questi giorni, durante Uplinq, la Developer Conference di Qualcomm, l'azienda californiana ha mostrato il nuovo SoC Snapdragon APQ8064, che succede al dual core MSM8960 nella graduatoria delle soluzioni più potenti del chipmaker di San Diego. Dopo averci illustrato le potenzialità dei SoC MSM8660 e MSM8960, è spettato ancora una volta al popolare sito Anandtech il compito di divulgare le caratteristiche di questo nuovo System on a Chip composto da un processore quad core di classe ARM Cortex A15 con clock rate di 1.5 GHz (1.7 GHz quando a lavorare è uno solo dei core) e sottosistema grafico Adreno 320.

Qualcomm Snapdragon

APQ è la sigla che identifica quei SoC privi di moduli per la connettività mobile, mentre MSM è il prefisso che identifica i SoC completi di tutto. Durante il keynote è stata mostrata una demo realizzata dal gruppo interno di sviluppo di videogiochi, in cui è possibile apprezzare le potenzialità della GPU Adreno 320 nel rendering di vestiti, acqua, fuoco, effetti particellari e fonti multiple di luce, per dare un'idea di come questo nuovo quad core abbinato alla GPU in questione possa portare miglioramenti visibili sia per quanto riguarda la qualità delle immagini che nelle performance.

Adreno 320 offre una capacità di calcolo circa 4 volte superiore a quella dell'attuale Adreno 225 e il supporto a diverse funzioni come le API OpenCL, (che ne permetteranno l'impiego con le cosiddette Light Field Camera come Lytro) ai motori grafici destinati al gaming sviluppati da Epic e Unity o ancora la presenza di un modulo hardware dedicato per Windows Graphics Acceleration, una feature di Windows 8 per piattaforme ARM.

L'unico limite per questo nuovo SoC è dato dall'assenza di una major release fino al 2013 e dal supporto di DirectX 9.3 per l'attuale Adreno 320. Resta inoltre aperta la questione delle difficoltà di approvvigionamento dei chip con nuovo sistema litografico a 28 nm, di cui vi avevamo già informato qualche tempo fa.

Insomma, Qualcomm sta conoscendo un grandissimo successo grazie all'ottimo mix tra nuovo sistema produttivo, massima integrazione di componenti aggiuntivi al fine di contenere i consumi ed alti livelli prestazionali e i propri chip sono adottati in un numero sempre crescente di dispositivi, tuttavia il progresso tecnico non si arresta mai e in un futuro molto prossimo la lotta per il chip più performante potrebbe riaccendersi e non è detto che Qualcomm ne risulterà nuovamente il vincitore.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy