Home News Processori AMD Fusion: quale GPU?

Processori AMD Fusion: quale GPU?

AMD Fusion, schede videoAMD Fusion saranno i primi processori ad integrare una scheda video IGP nel die, ma quale? Le GPU piu' accreditate sono le ATI RV620 e RV710: entrambe supportano DirectX 10.1 e dispongono di un motore di decompressione UVD.

Fusion è il progetto sul quale AMD ripone molte delle sue speranze. Ce ne siamo occupati più volte in passato, pertanto non ci dilungheremo sull'elencazione delle sue caratteristiche, rinviando alla lettura dei nostri precedenti contributi. Qui ci limitiamo a ricordare che si tratta di una nuova generazione di processori, denominati APU (Accelerated Processing Unit), caratterizzati da una composizione eterogenea che comprende un controller di memoria, uno o più core di calcolo, un sottosistama grafico IGP, con motore di decompressione hardware UVD, e un controller PCI Express.

{multithumb}

Die di processore AMD a 45nm
Die di processore AMD a 45nm
Nella versione per notebook, Fusion ha assunto il nome in codice "Swift": Black Swift e White Swift, a seconda che siano dual-core o single-core. I processori Swift saranno prodotti con processo produttivo a 45nm e faranno parte della piattaforma Shrike, che, secondo l'ultima roadmap pubblicata da AMD, dovrebbe essere rilasciata a metà 2009.

Considerato che AMD già integra il controller di memoria nel processore, la vera novità sarà la "fusione" in un unico die di CPU e GPU. Resta, però, il dubbio sul tipo di processore grafico che AMD adotterà per Swift: si tratterà, ovviamente, di un motore grafico ATI, ma quale?

Le ipotesi che stanno circolando in questi giorni sono essenzialmente due: RV620 e RV710. Il primo è il motore grafico delle attuali schede video dedicate di fascia bassa ATI Mobility Radeon HD3450 e HD3470, supporta DirectX 10.1 e le memorie GDDR3. Il secondo, invece, è un core grafico che non è stato ancora adattato all'uso sui notebook: lo troviamo sulle schede grafiche per desktop ATI Radeon HD4450 e HD4470 e si distingue dal suo predecessore prevalentemente per l'interfaccia di memoria a 128-bit e le tecnologie UVD e PowerPlay di ultima generazione.

La presenza di un sottosistema IGP integrato nel die non escluderà la possibilità di abbinare una scheda video dedicata ai processori AMD Swift: la tecnologia ATI Hybrid Graphics permetterà di combinare le capacità delle due GPU nei momenti di massimo carico (Hybrid CrossFire X) o di passare dinamicamente dall'una all'altra per risparmiare batteria (PowerXpress).

Anche Intel ha preannunciato l'uscita di nuovi processori per il 2009: saranno basati su architettura Nehalem e disporranno anch'essi di una struttura modulare e scalabile, con controller di memoria e grafica IGP integrata.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy