ImageRimbalzano per tutto il Web le voci di un prossimo, possibile ingresso di Dell nel settore dei dispositivi UMPC (Ultra Mobile Personal Computer) con una coppia di apparecchi dal prezzo compreso fra i 600 e i 1100 euro.

L'estate 2007 sembra essere provvida di inesauribili novità da parte di Dell che, dopo il lancio delle nuove famiglie di notebook Inspiron e Vostro, anticipato da oltre un mese di rumors e fughe di notizie, è investita da una nuova ondata di indiscrezioni. Sembra, infatti, che Dell sia pronta ad allargare la sua offerta di dispositivi portatili, presentando il suo primo UMPC (Ultra Mobile PC), oggetto di curiosità e discussione da parte dei numerosissimi appassionati della multinazionale statunitense sparsi per l'intero globo.

A rilanciare la notizia è sito spagnolo TodoUMPC: un moderatore del forum ha infomato gli utenti che alcune "fonti attendibili hanno confermato l'ingresso di Dell anche nel mercato UMPC, con la creazione di due dispositivi mobili". Purtroppo, le informazioni sono ancora frammentarie e non viene offerto nessun ulteriore dettaglio, se non il prezzo, che indicativamente dovrebbe aggirarsi sui 600€ per il modello più economico e su 1100€ per quello più accessoriato.

Le fonti anonime avrebbero riferito anche che i due UMPC Dell non saranno dotati di una tastiera integrata: un particolare che non ci convince pienamente, dato che l'attuale tendenza nei dispositivi UMPC è proprio quella di integrare un tastierino QWERTY di dimensioni più ampie possibili.

Ad Aprile, commentando l'uscita di Dell dal mercato dei palmari, avevamo riferito alcune voci secondo le quali, a Settembre, la multinazionale americana avrebbe fatto nuovamente ingresso nel settore dei computer tascabili con un nuovo apparecchio, prodotto probabilmente da Quanta. Non possiamo fare a meno di notare dei punti di contatto con l'indiscrezione oggetto della notizia odierna.

Si tratta naturalmente soltanto di dettagli provvisori e non confermati dall'azienda, che potrebbero nel tempo rivelarsi anche non esatti. Aspettiamo quindi fiduciosi ulteriori aggiornamenti sull'argomento forse direttamente dalla stessa Dell che, in un recente passato, ha anche confermato la veridicità di alcuni rumors che la riguardavano, come accaduto per il Tablet PC convertibile, annunciato con una breve video-recensione sul blog Direct2Dell.

Commenti