Home News Piattaforma Intel Centrino Atom: 25 notebook da 250 dollari entro l'estate

Piattaforma Intel Centrino Atom: 25 notebook da 250 dollari entro l'estate

Image25 nuovi modelli di laptop low-cost costituiranno la prima ondata di netbook: dispositivi portatili basati su piattaforma Intel Centrino Atom, con schermi da 7-10 pollici e sistema operativo Windows XP o Linux.

Quelli esibiti al CeBIT sono solo una parte dei 25 modelli di netbook (laptop low-cost) basati su piattaforma Intel Centrino Atom, che raggiungeranno il mercato nei prossimi mesi. I nuovi notebook aggrediranno un mercato del valore stimato di 10 milioni di dollari.

{multithumb}ImageNetbook è una nuova categoria di notebook caratterizzata da una sua particolare fisionomia: schermi da 7-10 pollici, prezzo compreso fra 250$ e 300$, e sistema operativo Linux in alternativa al più consueto Windows XP. "Ma ci saranno anche configurazioni più ricche a circa 350$", fa osservare Navin Shenoy, direttore generale di Intel per l'area Asia-Pacifico, durante un'intervista.

Sulla restante configurazione hardware, invece, i produttori saranno liberi di sbizarrirsi: ci saranno modelli dotati di funzioni di tablet PC, alcuni dotati di storage allo stato solido SSD, altri equipaggiati con hard disk magnetici, alcuni sottilissimi, altri più robusti e con lo chassis rinforzato.

Un altro tratto distintivo di questi dispositivi portatili sarà l'impiego di processori Atom (ex Diamondville), con consumi ridottissimi (TDP di 4W) e prezzi abbordabilissimi (29$ per ogni chip, all'ingrosso).  Per conoscere in dettaglio le specifiche dei processori Intel Atom, rinviamo allalettura di questa notizia.

ImageL'autonomia media sarà compresa fra 3 e 5 ore e non mancherà la connettività wireless, indispensabile per sfruttare le doti di mobilità dei nuovi apparecchi: si andrà da una dotazione minima di una scheda di rete Wi-Fi, ad una network card WiMAX, passando per le reti cellulari 3G UMTS e HSDPA.

Come dimostrato dai primi test, i processori Intel Atom hanno performance nettamente inferiori alle attuali CPU per notebook, ma saranno comunque sufficienti per navigare su Internet e scambiare e-mail. Si tratta di dispositivi adatti alla prima informatizzazione nei Paesi emergenti,oppure all'uso come secondo computer nei Paesi occidentali. Se state pensando che non comprereste mai un laptop low-cost come secondo computer, basterebbero le cifre di vendita dell'Asus Eee PC in Europa a farvi ricredere.

Una piccola nota a margine sul sistema operativo: Microsoft ha annunciato che cesserà di distribuire Windows XP a partire dal 30 giugno 2008, come si concilia con l'arrivo di frotte di subnotebook equipaggiati con questo sistema operativo?

 

Commenti (5) 

RSS dei commenti
ma un celeron è + o meno potente di questo atom?  
0

CICLOPE

marzo 16, 2008

imho atom..  
0

Victor

marzo 16, 2008

dipende da che edizione di processori Celeron
Celeron indica tutti i processori economici di Intel da anni
una CPU Intel Atom ha performance analoghe a quelle di un Pentium M (secondo il produttore), quindi è sicuramente meno potente di un attuale Celeron o Pentium Dual Core  
0

Dgenie

marzo 16, 2008

intendo del processore che monta per esempio adesso l'Asus Eee
cioè questi nuovi Atom saranno sicuramente meno esosi in termini di consumo, ma saranno più potenti degli attuali processori che monta l' Eee PC?  
0

CICLOPE

marzo 16, 2008

si rispetto a quel Celeron saranno piu' veloci. come puoi vedere qui http://notebookitalia.it/proce...-1735.html
il punteggio ottenuto da una CPU Intel Atom a Superpi 1M è di 108 sec, mentre l'attuale Asus Eee PC ai nostri test ha fatto 127 sec  
0

Dgenie

marzo 17, 2008

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy