Home Articoli MSI FX600: multimedialità a 360 gradi

MSI FX600: multimedialità a 360 gradi

MSI FX600Foto, video di presentazione e dettagli sul nuovo MSI FX600, il notebook che ridefinisce gli standard della sua categoria grazie ad innovative tecnologie audio-video.

Design, prestazioni d'eccellenza e, a sorpresa, anche 3D. In estrema sintesi sono queste le qualità del nuovo MSI FX600, portabandiera della gamma di notebook multimediali lanciata dalla multinazionale taiwanese durante il Computex 2010. Si completa così il quadro delle caratteristiche di questo computer portatile che avevamo ammirato in teca al CeBIT 2010.

MSI FX600 al Computex 2010

Ad annunciare il nuovo MSI FX600 è stato il Direttore del Marketing, Sam Chern, che durante il suo keynote di apertura ha voluto sgombrare il campo da qualsiasi dubbio: "Qualcuno ha detto che la serie F derivi da 'Formula', qualcun altro che sia la contrazione di 'Fashion'. Sono entrambi nel giusto perché la nuova serie MSI F, come le più lussuose sportcar, unisce uno stile affascinante a prestazioni al vertice dell'attuale tecnologia mobile".

I designer della casa taiwanese hanno risolto brillantemente il non facile compito di progettare un portatile dalla linea esclusiva ma equilibrata, in grado di incontrare i gusti di una amplissima varietà di utenti. Nasce così il design senza tempo dell'MSI FX600, contraddistinto da angoli smussati e volumi compatti, con dettagli cromati e finitura IMR Color Film Print per lo chassis.

Cover texturizzata del notebook MSI FX600

La cover ed il palm rest sono ricoperti da una fitta decorazione a rilievo, che unisce alla funzione estetica quella pratica, in quanto migliora il grip sul notebook e lo rende immune dalle ditate che affliggono le superfici lisce, lucide o opache.

La base è circondata da un bordo color silver e ravvivata dall'inserimento di un pannello superiore nero lucido che ospita il bottone di accensione, alcuni pulsanti funzione ed i due altoparlanti rettangolari, e dalla tastiera ad isola, incorniciata da una mascherina con finitura a specchio. Il touchpad è un piccolo capolavoro di semplicità e grazia: leggermente incassato nel poggiapolsi, esibisce una membrana punteggiata da minuscoli rilievi per una eccellente precisione di puntamento, ed i pulsanti di selezione su un'unica barra cromata. Originale e intelligente è la scelta di posizionare lungo il bordo inferiore del touchpad le icone dei LED di indicazione.

Touchpad dell'MSI FX600

La cura per i particolari è estrema come dimostrano, meglio di tante parole, le fotografie che corredano questo articolo.

Roberto Saponieri, Sales Executive di Micro-Star International, ci guida in un tour video di questo notebook, partendo dalla versione FX600 3D, che segna l'ingresso ufficiale dell'intrattenimento tridimensionale nell'offerta di PC portatili MSI. Al posto della tecnologia Nvidia 3D Vision, impiegata sul concept esibito a marzo al CeBIT di Hannover, il nuovo MSI FX600 opta per un paio di occhiali polarizzati, più pratici e meno ingombranti, disponibili anche in versione a clip, indispensabile per chi utilizza già occhiali da vista.

MSI FX600 3D

Tutti i modelli della serie FX600 monteranno una scheda grafica nVIDIA GeForce GT 325M con 1GB di memoria GDDR3, per garantire un'esperienza di gioco avvincente anche con i titoli 3D più esigenti in termini di prestazioni. La GPU dedicata andrà a sovrapporsi al sottosistema video integrato Intel, componendo un sistema grafico ibrido, che beneficerà dei vantaggi combinati delle tecnologie Nvidia Optimus e MSI GPU Boost: negli scenari d'uso che non richiedono l'intervento della scheda video dedicata, lo schermo viene gestito dal sottosistema IGP per un miglior comfort termico ed acustico e per una superiore durata della batteria; quando vengono avviate applicazioni che richiedono maggiori risorse grafiche, viene attivata la GPU dedicata, con prestazioni al top della sua categoria. Il passaggio avviene senza soluzione di continuità, a notebook acceso, ed in modo del tutto automatico, senza che l'utente debba intervenire manualmente.

Quando il notebook è alimentato in rete elettrica, inoltre, sarà possibile guadagnare un ulteriore spunto abilitando la modalità Turbo Engine, che consente di effettuare un overclock della CPU e della GPU fino al 16% della frequenza nominale. In questo caso, sarà l'utente a decidere se e quando inserire il Turbo: basta un semplice click sul pulsante dedicato per ottenere un overclock controllato ed immediato.

Sul versante opposto opera il gestore di risparmio energetico proprietario di MSI, ECO Engine, che permette di scegliere fra 5 set di impostazioni dedicate ad altrettante tipologie d'uso: Gaming, Movie, Presentation, Office e Turbo Battery. Ciascuna modalità interviene ad ottimizzare la frequenza di clock del processore, la luminosità dello schermo e molti altri fattori, per un livello di prestazioni che si adatta perfettamente al profilo scelto. In questo modo si migliora l'efficienza energetica con il vantaggio di un incremento fino al doppio della durata della batteria.

MSI FX600, veduta frontale

Contribuisce a contenere i consumi anche il luminoso schermo da 15,6 pollici con retroilluminazione a LED e formato HD 16:9. Sarà possibile così godersi un film a pieno schermo come sulla TV di casa, o disporre di un'aria di lavoro più ampia. Chi usa il notebook per videochat o videoconferenze di lavoro apprezzerà la webcam con risoluzione di 1,3 megapixel, integrata nella cornice del display.

Non solo 3D e video in Alta definizione. Fedele allo slogan "Performance, sound, vision", il nuovo MSI FX600 ambisce ad offrire una esperienza multimediale più intensa, che coinvolga tutti i sensi. In quest'ottica acquista fondamentale importanza la collaborazione instaurata con la Casa danese Dynaudio, nota in tutto il mondo per l'eccellenza dei propri diffusori acustici: oltre al notebook da gioco MSI GT660, anche i notebook della serie F potranno vantare l'apporto dell'eperienza Dynaudio, assicurando un suono che non ha paragoni in ambito mobile.

Altoparlante di sinistra

Questo risultato è frutto anche dell'intervento di THX, l'azienda californiana, titolare dell'omonimo marchio, che da trent'anni certifica il massimo livello della qualità audiovisiva in ambito domestico e professionale. Per ottenere un audio di livello cinematografico, l'output del sistema di altoparlanti dell'MSI FX600 viene processato attraverso gli strumenti offerti dalla suite THX TruStudio Pro: THX TruStudio Pro Surround, che migliora la percezione del suono nello spazio intervenendo sui canali, THX TruStudio Pro Crystalizer, che restituisce vivacità e naturalezza all'audio compresso, THX TruStudio Pro Speaker, che migliora volume e profondità dei bassi, THX TruStudio Pro Dialog Plus, per dialoghi più comprensibili e nitidi, e THX TruStudio Pro Smart Volume, che monitora costantemente e ottimizza il volume in modo automatico.

Fondo del notebook multimediale MSI FX600

MSI FX600 potrà contare sull'intelligenza dell'ultima generazione di processori per notebook Intel Core i3 e core i5 Arrandale, associati a 4GB di memoria DDR3 ed a capienti hard disk da 320GB a 640GB. In alternativa saranno disponibili anche varianti dotate unicamente di grafica Intel Integrata, MSI FR600, o basate su piattaforma AMD Danube con processori triple-core Champlian e grafica ATI, MSI FX610.

Lato destro e masterizzatore

Altri dettagli tecnici riguardano la presenza di uscite video HDMI e VGA, di una porta combo eSATA-USB, e di un ricco comparto di networking, composto da modulo Bluetooth 2.1+EDR e scheda di rete Wi-Fi 802.11b/g/n.

Ricordiamo che FX600 è solo un modello della più ampia famiglia di PC portatili MSI serie F, che spazia dal più compatto formato 14 pollici, rappresentato dal MSI FX400, fino al desktop replacement da 17 pollici, MSI FX700, novità assoluta del Computex 2010.

Commenti (2) 

RSS dei commenti
domanda: se usa occhiali polarizzati per l'effetto 3D, è possibile guardare film in 3D anche sul modello MSI FX600 standard? O bisogna comprare per forza il modello 3D? Che differenza c'è?  
tesla

tesla

giugno 09, 2010

CIao Tesla...non penso sia possibile, immagino che lo schermo debba avere caratteristiche specifiche per poter vedere i film in 3D! la differenza......sta sicuramente nel prezzo smilies/grin.gif

Cmq davvero un bel proddoto, mi piace!  
yoshi

yoshi

giugno 24, 2010

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy